Contenuto sponsorizzato

23 aziende in Trentino coltivano la canapa ma il freddo di giugno ne ha frenato la crescita

Il taglio dei culmi maturi si è svolto fra la metà di agosto e la prima decade di settembre utilizzando una mini mietitrebbiatrice adatta soprattutto per la varietà Finola a taglia bassa
Dal blog di Sergio Ferrari - 25 settembre 2018 - 20:45

Sono 23 le aziende agricole situate in prevalenza in zone marginali che nella stagione 2018 hanno coltivato canapa nel rispetto delle norme vigenti che impongono tassativamente la scelta di varietà ammesse dall’Unione Europea. Gli ettari coltivati sono 20. Metà coltivati per ricavare olio e prodotti agroalimentari. L’altra metà per destinare le infiorescenze alla vendita come materiale da utilizzare per confezionare sigarette.

 

Flavio Kaisermann, tecnologo della Fondazione Mach che lavora nel dipartimento Ambiente e Agricoltura di montagna informa che il clima di giugno con notti fredde ha frenato la crescita delle piante. Il taglio dei culmi maturi si è svolto fra la metà di agosto e la prima decade di settembre utilizzando una mini mietitrebbiatrice adatta soprattutto per la varietà Finola a taglia bassa.

 

Gli utenti si sono appoggiati alla cooperativa che ha sede a Maso del Gnach in Vallagarina. Grazie alla consulenza di Flavio Kaisermann la cooperativa mette a disposizione oltre alla mietitrebbiatrice anche altri strumenti per lavorare le piante tagliate: essiccatoio, pulitrice, spremitrice dei semi. In passato ci si doveva rivolgere ad un’azienda di Malles in Alto Adige.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 23:22

La consigliera provinciale del Patt interviene sul tema e spiega: ''Il fatto che non sia mai stata data risposta alle due interrogazioni che ho depositato, mi fa pensare che non si sia voluto farlo per non esplicitare dei dati che erano prevedibili''. Su tutti i numeri sui parti cesarei che a Cavalese sono i più alti della provincia nonostante i parti a rischio vengano trasferiti a Trento

21 agosto - 18:16

L'ex primo cittadino della città scaligera non risparmia nulla al leader della Lega, il responsabile della crisi di Ferragosto: "Salvini a lezione da Giuseppe Conte, che gli ha spiegato il senso delle istituzioni democratiche e di fronte al Paese lo ha inchiodato davanti alle sue responsabilità definendolo sleale, bugiardo, opportunista, assenteista e completamente ignaro dell'abc costituzionale"

21 agosto - 16:04

Salito in Piazza Dante senza biglietto da subito ha fatto resistenza ai verificatori che erano a bordo. Questi compreso che il ragazzo era in stato di alterazione e viste le tante persone a bordo (comprese famiglie con bambini) hanno chiamato le forze dell'ordine ed hanno atteso che il giovane tentasse di scendere prima di agire

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato