Contenuto sponsorizzato

Assegnazioni di premi, indennità e pagamenti: tutto ritardato per i sistemi informatici

Il lavoro dei funzionari è reso difficile e richiede tempi lunghi per l’inadeguatezza dei sistemi informatici messi loro a disposizione
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 20 maggio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Gli uffici agricoli periferici della Provincia di Trento sono impegnati nell’esame di pratiche pregresse e forzosamente ritardate che riguardano domande di assegnazione di premi agro ambientali e pagamenti diretti o la fruizione di indennità compensativa.

 

Il lavoro dei funzionari è reso difficile e richiede tempi lunghi per l’inadeguatezza dei sistemi informatici messi loro a disposizione.

 

Sono stati acquistati da regioni diverse dal Trentino e non si adattano pienamente alla nostra realtà fondiaria.

 

Il ritardo nella conclusione della pratica dipende dal mancato raccordo tra realtà georeferenziata mediante telerilevamento e situazione attuale delle particelle.

 

Alla diversità reale si somma la difficoltà funzionale di un sistema informatico

Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 agosto - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 agosto - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 agosto - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato