Contenuto sponsorizzato

Assegnazioni di premi, indennità e pagamenti: tutto ritardato per i sistemi informatici

Il lavoro dei funzionari è reso difficile e richiede tempi lunghi per l’inadeguatezza dei sistemi informatici messi loro a disposizione
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 20 maggio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Gli uffici agricoli periferici della Provincia di Trento sono impegnati nell’esame di pratiche pregresse e forzosamente ritardate che riguardano domande di assegnazione di premi agro ambientali e pagamenti diretti o la fruizione di indennità compensativa.

 

Il lavoro dei funzionari è reso difficile e richiede tempi lunghi per l’inadeguatezza dei sistemi informatici messi loro a disposizione.

 

Sono stati acquistati da regioni diverse dal Trentino e non si adattano pienamente alla nostra realtà fondiaria.

 

Il ritardo nella conclusione della pratica dipende dal mancato raccordo tra realtà georeferenziata mediante telerilevamento e situazione attuale delle particelle.

 

Alla diversità reale si somma la difficoltà funzionale di un sistema informatico

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
31 luglio - 11:40
Il dirigente provinciale del Dipartimento Salute era rimasto coinvolto in un incidente lo scorso 12 giugno. A seguito dei test tossicologici gli è [...]
Società
31 luglio - 06:01
Fra lockdown, restrizioni e perdite altissime i lavoratori dello spettacolo sono stati fra i più danneggiati dalla pandemia: “Viviamo nella [...]
Montagna
30 luglio - 16:53
A seguire l'esempio dei due rifugi sul Presena saranno presto anche Passo Paradiso e Malga Valbiolo. Il direttore del consorzio Pontedilegno - [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato