Contenuto sponsorizzato

Assegnazioni di premi, indennità e pagamenti: tutto ritardato per i sistemi informatici

Il lavoro dei funzionari è reso difficile e richiede tempi lunghi per l’inadeguatezza dei sistemi informatici messi loro a disposizione
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 20 maggio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Gli uffici agricoli periferici della Provincia di Trento sono impegnati nell’esame di pratiche pregresse e forzosamente ritardate che riguardano domande di assegnazione di premi agro ambientali e pagamenti diretti o la fruizione di indennità compensativa.

 

Il lavoro dei funzionari è reso difficile e richiede tempi lunghi per l’inadeguatezza dei sistemi informatici messi loro a disposizione.

 

Sono stati acquistati da regioni diverse dal Trentino e non si adattano pienamente alla nostra realtà fondiaria.

 

Il ritardo nella conclusione della pratica dipende dal mancato raccordo tra realtà georeferenziata mediante telerilevamento e situazione attuale delle particelle.

 

Alla diversità reale si somma la difficoltà funzionale di un sistema informatico

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 17:27

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.422 tamponi, 37 i test risultati positivi: il rapporto contagi/tamponi si attesta a 1,53%. Sono 14 i pazienti che ricorrono alle cure ospedaliere. Il totale è di 6.614 casi e 471 decessi da inizio epidemia coronavirus

30 settembre - 18:41

Sarà possibile prenotare un appuntamento (dal 2 ottobre anche online) dal proprio medico di famiglia, negli ambulatori o con la formula del drive through. Al via la campagna per vaccinare le fasce a rischio della popolazione, Apss: “La procedura è sicura inoltre chi è vaccinato evita di ammalarsi di influenza e semplifica la diagnosi della malattia da coronavirus

30 settembre - 18:18

La Provincia di Bolzano informa che gli istituti hanno adottato tutte le procedure previste e hanno seguito le indicazioni stabilite dall’Azienda sanitaria per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato