Contenuto sponsorizzato

Dai vivai forestali le piante per i ripristinare i boschi schiantati nell'ondata di maltempo

Gli addetti del Servizio foreste e fauna della Pat che operano nell’Ufficio pianificazione e selvicoltura hanno iniziato a raccogliere pigne e strobili di conifere dai quali ricavare i semi necessari per ottenere piante da vivaio adatte alla ricostituzione naturale del patrimonio boschivo
Dal blog di Sergio Ferrari - 28 marzo 2019 - 20:36

Già all’indomani del tornado che ha schiantato a fine ottobre 2018 i boschi del Trentino orientale, gli addetti del Servizio foreste e fauna della Pat che operano nell’Ufficio pianificazione e selvicoltura hanno iniziato a raccogliere pigne e strobili di conifere dai quali ricavare i semi necessari per ottenere piante da vivaio adatte alla ricostituzione naturale del patrimonio boschivo.

 

La raccolta ha riguardato in prima istanza larice e abete rosso.

 

Il larice è pianta tipicamente pioniera, la prima che si insedia su aree dissestate preparando l’ambiente a specie definitive come gli abeti e il faggio.

 

Luoghi di raccolta per il larice sono state le zone boschive di Daiano e Travignolo già iscritte nell’albo nazionale dei vivai specializzati da seme e il Parco di Paneveggio per l’abete rosso.

 

Da 30 ettolitri di strobili di larice consegnati al Centro per la biodiversità forestale di Verona per l’estrazione e la pulitura dei semi si ricaveranno 40-50 chili di seme

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

24 aprile - 06:01

Sono Cristiano Zanella per le europee, Lorenzo Leoni e Rosa Michela Rizzi per le suppletive a Trento e in Valsugana i candidati del M5S che si presenteranno il 26 maggio. Degasperi: "La Lega non ha direzione e visione, ma tanta coreografia". Il candidato di sindaco di Levico annuncia: "Virginia Raggi parteciperà alla nostra campagna elettorale"

24 aprile - 10:50

Il 71enne svizzero era destinatario di un mandato di arresto europeo per il reato di truffa aggravata, provvedimento emesso dalle autorità austriache

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato