Contenuto sponsorizzato

Freddo micidiale per le drosofile

Nella prima settimana di gennaio nelle trenta trappole che i tecnici della Fondazione Mach tengono esposte anche d’inverno per monitorare la presenza di moscerini di drosofila le catture sono state molto basse
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 17 gennaio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Nella prima settimana di gennaio nelle trenta trappole che i tecnici della Fondazione Mach tengono esposte anche d’inverno per monitorare la presenza di moscerini di drosofila le catture sono state molto basse.

 

Appena 0,64 la media dei conteggi. A fronte di una media di 263 registrata nello stesso periodo del 2017.

 

Un calo straordinario, commenta Alberto Grassi che si occupa di drosofila dal 2009. La causa probabile: il freddo che è iniziato già nel mese di novembre.

 

La ridottissima presenza di adulti non autorizza però a ipotizzare una minore infestazione nel corso della stagione. 

Ultima edizione
Edizione del 6 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 August - 20:26
L'assessore del capoluogo bolzanino Stefano Fattor spiega a il Dolomiti qual è il reale impatto, in termini di immissioni, dell'impianto sulla [...]
Cronaca
07 August - 20:46
La produzione tardiva delle ciliegie di montagna arrivava in un momento dell’anno in cui le altre ciliegie erano praticamente esaurite. Questo [...]
Cronaca
07 August - 19:41
Si va verso la completa normalizzazione in val di Fassa a seguito del violentissimo nubifragio di venerdì. Continuano le operazioni di messa in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato