Contenuto sponsorizzato

Imprenditori agricoli, 40 giovani tra i 18 e 25 anni frequentano i corsi dalla durata biennale

A S.Michele all'Adige, sede della Fondazione Mach, si stanno eseguendo due corsi di durata biennale per il conseguimento del brevetto di imprenditore agricolo aperti a giovani di età compresa tra 18 e 40 anni
Dal blog di Sergio Ferrari - 08 maggio 2019 - 20:20

A S.Michele all'Adige, sede della Fondazione Mach, si stanno eseguendo due corsi di durata biennale per il conseguimento del brevetto di imprenditore agricolo aperti a giovani di età compresa tra 18 e 40 anni.

 

Quello iniziato nel 2017 andrà a compimento entro l’autunno di quest’anno. L’altro è iniziato nell’autunno del 2018 ed è frequentato da 55 allievi.

 

La prevalenza di giovani di età compresa tra 18 e 25 anni è rimarchevole e si concretizza in 40 frequentanti.

 

Paolo Dalla Valle, responsabile dei corsi, sostiene che l’età giovanile e la mancanza di esperienza aziendale è causa di scarso rendimento da parte di almeno una decina di frequentanti ai quali potrebbe essere precluso il proseguimento al secondo anno.

 

Il suggerimento di privilegiare allievi già orientati al proseguimento dell’attività agricola più volte segnalato agli uffici competenti della Provincia di Trento non è stato finora accolto. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 agosto - 19:20

I numeri parlano chiaro rispetto allo stesso periodo del 2018, nell’Alto Garda, si contano oltre 20mila presenze in meno, dati questi che accomunano tutto il Lago. Promozione del turismo di qualità, mobilità sostenibile, migliori servizi e maggiori investimenti nel comparto fieristico le proposte del presidente di Fierecongressi

25 agosto - 12:17

In Italia ogni anno si denuncia la scomparsa di migliaia di persone. Nel 75% dei casi vengono rintracciate, ma dal 1974 ad oggi sono quasi 60mila i soggetti svaniti nel nulla. In maggioranza minorenni stranieri, le scomparse coinvolgono anche anziani malati e minorenni in conflitto con la famiglia. L'allontanamento volontario è la causa principale

25 agosto - 18:59

La ragazza stava percorrendo la via alpinistica del 92 congresso Sat in quel di Arco in compagnia di un'altra persona. Terminato il tratto in verticale, la 23enne è scivolata per precipitare e sbattere violentemente a terra

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato