Contenuto sponsorizzato

Imprenditori agricoli, 40 giovani tra i 18 e 25 anni frequentano i corsi dalla durata biennale

A S.Michele all'Adige, sede della Fondazione Mach, si stanno eseguendo due corsi di durata biennale per il conseguimento del brevetto di imprenditore agricolo aperti a giovani di età compresa tra 18 e 40 anni
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 08 maggio 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele. Ha vinto la Penna d'Oro nel 1988

A S.Michele all'Adige, sede della Fondazione Mach, si stanno eseguendo due corsi di durata biennale per il conseguimento del brevetto di imprenditore agricolo aperti a giovani di età compresa tra 18 e 40 anni.

 

Quello iniziato nel 2017 andrà a compimento entro l’autunno di quest’anno. L’altro è iniziato nell’autunno del 2018 ed è frequentato da 55 allievi.

 

La prevalenza di giovani di età compresa tra 18 e 25 anni è rimarchevole e si concretizza in 40 frequentanti.

 

Paolo Dalla Valle, responsabile dei corsi, sostiene che l’età giovanile e la mancanza di esperienza aziendale è causa di scarso rendimento da parte di almeno una decina di frequentanti ai quali potrebbe essere precluso il proseguimento al secondo anno.

 

Il suggerimento di privilegiare allievi già orientati al proseguimento dell’attività agricola più volte segnalato agli uffici competenti della Provincia di Trento non è stato finora accolto. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 19:21

Fototrappolato dal forestale Tommaso Borghetti pochi giorni fa sui Lessini il maschio alfa giunto dalla Slovenia e unitosi alla femmina alfa (li si riconosce perché alzano la zampa entrambi per segnare il territorio GUARDA I VIDEO) nel 2012 spiega come la dispersione sia il segreto del successo di questi animali. ''Uno dei suoi figli nati sulle nostre montagne è stato avvistato in Slovenia. Ha fatto il percorso inverso a lui, mentre una femmina, sempre slovena, è arrivata a Paneveggio''

20 ottobre - 18:50

I sinistri a catena si sono verificati all'altezza dello svincolo che dalla strada che da Dermulo va verso Sanzeno gira per Coredo

20 ottobre - 16:05

L'uomo, un 35enne del Centro Italia, andava spesso in Val Rendena in vacanza. Poi si armava di zainetto e scarpe da trekking e invece che andare per funghi o mirtilli raggiungeva le sue piante di cannabis

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato