Contenuto sponsorizzato

Mele, perché non realizzare una OP regionale unica per il Trentino Alto Adige?

Se lo chiede un frutticoltore. Così saremmo capaci di far fronte allo strapotere della Grande distribuzione organizzata e di valorizzare in base all’effettiva qualità la eterogenea produzione di mele della regione
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 28 gennaio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Non sempre i frutticoltori trentini dimostrano di essere legati solo al proprio territorio e alla OP alla quale aderiscono. Eravamo partiti con l’idea di costituire una unica OP alla quale affidare la vendita delle mele prodotte lungo l’asta dell’Adige, dice un ex socio della SOA di Aldeno, poi passato a Mezzacorona.

 

Oggi sarei propenso alla costituzione di una OP regionale unica per il Trentino Alto Adige. Capace di far fronte allo strapotere della Grande distribuzione organizzata e di valorizzare in base all’effettiva qualità la eterogenea produzione di mele della regione.

 

Non è detto, dice il frutticoltore, che certe varietà coltivate nel fondovalle siano inferiori per qualità rispetto a quelle prodotte in Val di Non e in Val Venosta. Mi riferisco alla Granny e alla Morgen Dallago tra le varietà tradizionali e alla Fuji tra quelle introdotte in tempi più recenti. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 13:00

Dopo le dimissioni di Paolo Ghezzi dal ruolo di consigliere provinciale, per Futura le acque continuano a essere piuttosto agitate. Al rifiuto delle richieste avanzate dai Verdi di affidare il compito di capogruppo in Provincia a Lucia Coppola e di riconoscere la presenza della forza ecologista nel simbolo, pronunciato in un incontro fra i vertici dei partiti, è seguita la rottura. La consigliera passerà al gruppo Misto. "Sono addolorata. I nostri obiettivi sono sovrapponibili, collaboreremo"

29 novembre - 14:19

L'iniziativa è stata lanciata dagli operatori turistici della Val Pettorina, in Alto Agordino, per chiedere ristori e ringraziare medici e infermieri impegnati a combattere la pandemia e ripresa sui social dal presidente Luca Zaia, che incalza: "Il governo dia delle risposte"

26 novembre - 12:33

Da millenni la Val Senales è abitata da pastori con le proprie pecore. Qui vive una razza ovina particolare che si nutre sui pascoli e che ha nella transumanza con la vicina Austria uno dei suoi tratti caratteristici. Il direttore della Pro Loco Manfred Waldner: "Importante salto di qualità per la nostra comunità"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato