Contenuto sponsorizzato

Mele, perché non realizzare una OP regionale unica per il Trentino Alto Adige?

Se lo chiede un frutticoltore. Così saremmo capaci di far fronte allo strapotere della Grande distribuzione organizzata e di valorizzare in base all’effettiva qualità la eterogenea produzione di mele della regione
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 28 gennaio 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Non sempre i frutticoltori trentini dimostrano di essere legati solo al proprio territorio e alla OP alla quale aderiscono. Eravamo partiti con l’idea di costituire una unica OP alla quale affidare la vendita delle mele prodotte lungo l’asta dell’Adige, dice un ex socio della SOA di Aldeno, poi passato a Mezzacorona.

 

Oggi sarei propenso alla costituzione di una OP regionale unica per il Trentino Alto Adige. Capace di far fronte allo strapotere della Grande distribuzione organizzata e di valorizzare in base all’effettiva qualità la eterogenea produzione di mele della regione.

 

Non è detto, dice il frutticoltore, che certe varietà coltivate nel fondovalle siano inferiori per qualità rispetto a quelle prodotte in Val di Non e in Val Venosta. Mi riferisco alla Granny e alla Morgen Dallago tra le varietà tradizionali e alla Fuji tra quelle introdotte in tempi più recenti. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 luglio - 06:01

Il Garda è stato protagonista nella seconda commissione presieduta da Luca Guglielmi per parlare dell'imminente riforma del settore. Resta da capire se Comano, Pinè/Cembra, Ledro e val di Non in sofferenza per l'imminente fusione avranno qualcosa da ridire sulle carte da giocare e che fino a questo momento sono un po' rimaste a guardare. Marco Benedetti: "Più che un'evoluzione, sembra un'involuzione"

07 luglio - 20:46

Ci sono 3 pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere del territorio, nessuno però è fortunatamente in terapia intensiva. Sono 4.988 i guariti. Sono stati registrati 17 nuovi positivi a Covid-19 negli ultimi 12 giorni

07 luglio - 18:46

Il totale sale a 5.498 casi e 470 vittime da inizio epidemia. Sono 4.988 i guariti da Covid-19. Ci sono 3 pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere, nessuno in terapia intensiva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato