Contenuto sponsorizzato

Molveno, ripristinato il lago ma non il pescato

Il livello dell'acqua è stato ripristinato ma la quantità di salmerini pescati non ha però ancora raggiunto il livello registrato negli anni precedenti
Dal blog di Sergio Ferrari - 15 maggio 2019 - 19:45

Si può considerare ripristinato il livello dell’acqua nel Lago di Molveno che tre anni fa era stato abbassato di 40 metri per consentire la pulizia del condotto che alimenta la centrale idroelettrica di Santa Massenza. Nel mese di aprile il personale dell’associazione pescatori dilettanti della zona ha proceduto alla semina di avannotti di salmerino alpino prelevati dall’incubatoio di cui dispone l’associazione. Esso fornisce materiale da ripopolamento nonché per altri laghi o laghetti alpini.

 

Con il ritorno alla normalità dell’invaso lacustre si sta riproducendo anche il plancton. Si tratta della complessa coorte di crostacei e copepodi di piccolissime dimensioni (1-2mm.) che costituiscono una fonte preziosa di cibo per gli avannotti. La maggiore presenza, informa l’ittiologo Leonardo Pontalti, si ha proprio nei mesi di maggio e di giugno. La quantità di salmerini pescati non ha però ancora raggiunto il livello registrato negli anni precedenti all’abbassamento dell’acqua.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 14:17

Una fototrappola è scattata questa mattina e alle 9.29 ha immortalato l'orso tra i boschi della Marzola. E' già presente il personale forestale, attivato immediatamente dopo l'evento per assicurare monitoraggio, presidio territoriale e informazione

16 luglio - 13:20

Sorprendono positivamente i rilevamenti nelle acque venete con un solo punto inquinato. Male la Lombardia, su cinque punti monitorati due sono risultati fortemente inquinati. Promossi invece a pieni voti il lago d’Iseo e quello di Santa Croce in provincia di Belluno

16 luglio - 06:01

Ormai il caso è noto. E' un'escalation di reazioni dopo che M49 è stato catturato, ma è riuscito a fuggire. Brambilla: "Corri e salvati M49 e grazie per aver dimostrato con la tua fuga, una volta di più, l’imperizia e il dilettantismo di chi ha dichiarato guerra a te, ma anche a tutti i tuoi simili". Ciampolillo: "Un atto violento e illegittimo contro il mondo degli animali"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato