Contenuto sponsorizzato

Molveno, ripristinato il lago ma non il pescato

Il livello dell'acqua è stato ripristinato ma la quantità di salmerini pescati non ha però ancora raggiunto il livello registrato negli anni precedenti
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 15 maggio 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Si può considerare ripristinato il livello dell’acqua nel Lago di Molveno che tre anni fa era stato abbassato di 40 metri per consentire la pulizia del condotto che alimenta la centrale idroelettrica di Santa Massenza. Nel mese di aprile il personale dell’associazione pescatori dilettanti della zona ha proceduto alla semina di avannotti di salmerino alpino prelevati dall’incubatoio di cui dispone l’associazione. Esso fornisce materiale da ripopolamento nonché per altri laghi o laghetti alpini.

 

Con il ritorno alla normalità dell’invaso lacustre si sta riproducendo anche il plancton. Si tratta della complessa coorte di crostacei e copepodi di piccolissime dimensioni (1-2mm.) che costituiscono una fonte preziosa di cibo per gli avannotti. La maggiore presenza, informa l’ittiologo Leonardo Pontalti, si ha proprio nei mesi di maggio e di giugno. La quantità di salmerini pescati non ha però ancora raggiunto il livello registrato negli anni precedenti all’abbassamento dell’acqua.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

24 novembre - 21:37

L'Apss ha elaborato nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nei luoghi di lavoro. Un intervento sollecitato anche da Cgil, Cisl e Uil in quanto in materia Covid, isolamenti e quarantene le procedure sono diventate piuttosto caotiche

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato