Contenuto sponsorizzato

Non solo predatrici, il ruolo delle volpi nell'ecosistema, ma il libro è ancora senza editore

Il naturalista altoatesino Sergio Abram, che vive in Val di Non illustra con rigore scientifico il ruolo benefico della volpe nell’ecosistema naturale e confuta opinioni e credenze negative sulle volpi considerate solo predatrici a carico della selvaggina di alcune specie di animali  domestici
Dal blog di Sergio Ferrari - 24 gennaio 2019 - 13:17

Durante il mese di gennaio le volpi femmina vanno in calore e cercano di attirare i maschi con un latrato roco che si sente soprattutto di sera e durante la notte.

 

La fecondità è raggiunta al 10° mese di età. L’accoppiamento fertile deve avvenire entro un paio di giorni.

 

Queste note sono contenute in un libro di Sergio Abram intitolato ”Storie di volpi”.

 

Contiene molte esperienze vissute direttamente dall’autore ma corredate da una consistente parte scientifica.

 

Il naturalista altoatesino che attualmente vive in alta Val di Non illustra con rigore scientifico il ruolo benefico della volpe nell’ecosistema naturale e confuta opinioni e credenze negative sulle volpi considerate solo predatrici a carico della selvaggina di alcune specie di animali  domestici.

 

Il testo corredato di materiale fotografico e illustrativo è pronto per la stampa ma non ha trovato finora un editore

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 febbraio - 05:01

L'assessore all'Istruzione delinea le coordinate della riforma: ''Punteremo sull'apprendimento linguistico in tenera età e sulla valorizzazione delle competenze dei professori''

23 febbraio - 11:50

Cinque associazioni hanno sottoscritto una lettera di protesta nei confronti della decisione della Provincia di bloccare il progetto di accoglienza per 24 donne ospitate a Lavarone e che saranno trasferite a Trento 

22 febbraio - 20:00

Nei prossimi mesi anche l'Arcidiocesi di Trento aprirà un nuovo sportello contro gli abusi interni alla chiesa. Nell'ultima relazione fatta dalla diocesi di Bolzano - Bressanone i casi di abusi sessuali e violenze sono stati undici  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato