Contenuto sponsorizzato

Un museo all’aria aperta: il Cimitero monumentale di Trento

Una visita guidata davvero speciale quella che si terrà domani, sabato 10 novembre, dalle ore 10 alle 11, promossa da Hortus Artieri di Trento
DAL BLOG
Di William Belli - 09 novembre 2018

"Memorie dal sottosuolo"  itinerari di storia ed arte nel Trentino

Cimiteri custodi di arte e di storia. Sempre più visitatori affollano i cimiteri come luoghi in cui trovare un momento di pace, di riflessione e di cultura. Dal 2013 al 2016 i visitatori di cimiteri italiani sono cresciuti del 56%, arrivando a oltre centomila, tanto che il ministero dei Beni culturali ha pubblicato "l’Atlante dei cimiteri", una guida online.

Trento ha uno dei più significativi cimiteri neoclassici d’Italia, assieme a quelli di Brescia, di Verona e di Reggio Emilia. La parte nord del cimitero è opera neoclassica progettata (1824-1825) da Giuseppe Dalbosco prendendo a modello il Vantiniano di Brescia, chiamato così dal nome dell’architetto Vantini, il medesimo che a Trento rinnovò in stile neoclassico palazzo Thun, attuale municipio.


La parte sud (1889) costituisce un raddoppiamento ad opera degli ingegneri Giorgio Ciani e Giovanni de Pretis. Il cimitero antico è circondato da un alto podio a colonnato con al centro una chiesa a forma di Pantheon, ispirata al tempio canoviano di Possagno.

 

Nel Famedio, disegnato da Pietro Selvatico, l’architetto della facciata della chiesa di S. Pietro, sono allineati i busti delle principali personalità trentine, da Battisti a Oss Mazzurana, Tommaso Gar, Alcide Degasperi.

 

Per le tombe della nobiltà e della borghesia trentina hanno lavorato i più importanti scultori locali dell’epoca: Malfatti, Varner, Zuech, Bonapace, Fozzer, Cesarina Seppi, Winkler ed altri  realizzando così un vero e proprio museo di scultura a cielo aperto.

 

Curiosità storica: la salma dell’ultimo re di Napoli, Francesco II di Borbone, morto ad Arco nel 1894, fu ospitata per vent’anni nella tomba della famiglia Consolati prima di essere trasferita a Napoli.

 

Sabato, 10 novembre, dalle ore 10 alle 11 Hortus Artieri di Trento organizza una visita guidata. Per informazioni è possibile contattare  Hortusartieri.i@gmail.com  o telefonando al 333 9368666

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 17:29
Un intervento della casa farmaceutica che rischia di cambiare i piani vaccinali delle Regioni. Il Trentino è stato tra i primi territori a puntare [...]
Cronaca
11 maggio - 11:28
Renato Villotti di Confesercenti contro Amazon: “Siamo sempre contenti quando di parla di posti di lavoro in più, di opportunità di crescita, [...]
Cronaca
11 maggio - 17:19
Sono stati analizzati 1.671 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 10 casi tra over 60; ci sono 8 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato