Contenuto sponsorizzato

Carabinieri sui sentieri di montagna, il resoconto dell'estate. Da oggi i controlli sono sugli sci

Ecco le cifre dell'impegno dei militari: 80 pattuglie, 545 ore di servizio, 49 soccorsi, 30 rifugi controllati, 796 km percorsi a piedi con un dislivello di 47.400 metri

Pubblicato il - 18 novembre 2017 - 13:08

MADONNA DI CAMPIGLIO. Quattro carabinieri impegnati quotidianamente, 80 pattuglie, 545 ore di servizio, 49 soccorsi, 30 rifugi controllati, 796 km percorsi a piedi con un dislivello di 47.400 metri.

 

Le squadre di Soccorso Alpino delle Stazioni Carabinieri di Madonna di Campiglio e Carisolo, dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Riva del Garda, hanno fatto questo nella scorsa estate sui sentieri delle montagne Trentine.

 

Per tutto il periodo estivo, e fino a pochi giorni fa, alla chiusura dei rifugi, i militari delle SIM, squadre di intervento montano, hanno effettuato controlli sui sentieri e nei rifugi delle Giudicarie e sui monti a picco sul lago di Garda.

 

Alcuni controlli sono stati effettuati il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Trento (NAS) che ha denunciato 2 persone e elevate 3 contravvenzioni, tutte fatti inerenti la conservazione e il confezionamento dei cibi.

 

La Squadra ha il compito di vigilare zone montane ed impervie dove non hanno accesso le normali pattuglie e garantire anche in tali zone la legalità. Si occupa anche, in collaborazione con il personale del Soccorso Alpino Civile, del soccorso e del recupero degli infortunati nel territorio montano.

 

Il controllo viene esteso anche alle strutture ricettive presenti in zone montane non raggiungibili durante i servizi d’istituto. Da questo fine settimana i militari riprenderanno i servizi sulle piste da sci per l’inizio della stagione invernale, data l’apertura degli impianti del Grostè.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 gennaio - 05:01
Una circolare della Federazione nazionale degli Ordini dei medici spiega che un operatorio sospeso perché non vaccinato non può essere [...]
Cronaca
26 gennaio - 19:21
I dati delle ultime 24 ore dicono che anche oggi ci sono stati più guariti dei nuovi positivi e che tra i contagi la fascia d'età più colpita è [...]
Cronaca
26 gennaio - 20:13
Fra regole in contrasto tra loro e le classi in quarantena che aumentano, i presidi denunciano le difficoltà del mondo della scuola: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato