Contenuto sponsorizzato

È Natale e la Scaletta viene fatta chiudere tre ore prima, la rivolta degli studenti

Sui social l'immagine è diventata virale: il manifesto affisso all'ingresso del locale recita che l'ordinanza del sindaco prevede che si chiuda alle 23

Pubblicato il - 02 dicembre 2017 - 13:55

TRENTO. Sta creando scompiglio tra gli studenti dell'Università di Trento e non solo l'annuncio affisso all'ingresso da la Scaletta: "A seguito della notifica del sindaco siamo costretti ad informare la clientela che il locale chiuderà alle 23".

 

Dunque tre ore prima del normale orario dello storico locale della città. L'ordinanza sarebbe valida fino al 6 gennaio. Praticamente per tutta la durata del periodo natalizio. Il manifesto aggiunge che "le somministrazioni termineranno alle 22.30 e l'esercizio non riaprirà al pubblico prima delle 7".

 

In altre parole uno degli unici locali aperti fino a tardi e punto di ritrovo per gli studenti chiuderà i battenti ben un'ora prima della mezzanotte. Sui social monta la protesta e gli studenti già annunciano "battaglia".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 05:01

Piazza Dante tergiversa, approfondisce in attesa di chissà quale illuminazione. La legge è stata licenziata a luglio, il Tar ha accolto i ricorsi di diversi esercizi commerciali a inizio settembre, ma ancora si decide di non decidere

26 settembre - 20:43
La componente verde appare più cauta in attesa del vertice di lunedì, un appuntamento nel quale c'è una valutazione sull'andamento delle elezioni. Coppola: "Lasciamo piena libertà di scelta alle sezioni territoriali e non ci sono direttive a livello provinciale. Auspichiamo che i cittadini possano votare per il bene della città"
26 settembre - 20:28

La vetta della classifica resta saldamente in mano al Nordest con Bolzano che si conferma prima e Trento al terzo posto. Belluno, invece, si piazza al 32esimo posto, penalizzato quasi in tutte categorie. Brilla, però, con 5 punti su 5, nella categoria Sicurezza e Legalità: un risultato migliore anche rispetto ai due capoluoghi del Trentino - Alto Adige

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato