Contenuto sponsorizzato

Morì a 22 anni al lavoro, tre persone indagate

Stefano Colleoni ha perso la vita nel novembre 2016. Ora sono state chiuse le indagini e per tre persone è stato chiesto il rinvio a giudizio

Pubblicato il - 15 December 2017 - 09:08

TRENTO. Stefano Colleoni aveva 22 anni quando, il 24 novembre di un anno fa alla X-Lam è stato schiacciato da dei pannelli mentre stava svolgendo il proprio lavoro. Un incidente che poco dopo l'ha portato alla morte.

 

Immediatamente furono  avviate le indagini ed ora sono tre le persone per le quali la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio: Domiziano e Franco Paterno, il primo titolare dell'azienda e datore di lavoro e il secondo amministratore delegato e dirigente delegato alla sicurezza oltre al responsabile alle prevenzione Davide Saia.

 

Il pubblico ministero ha inviato nei giorni scorsi alla difesa l'avviso di conclusione delle indagini contestando il reato di omicidio colposo. In questa fase preliminare i tre contestano le accuse.

 

Stefano, quella sera, stava spostando dei pesanti pannelli per costruzione in legno dalla postazione della gru a carro-ponte quando, verso le 23.30, un blocco di questi pannelli del peso di tre tonnellate ha urtato pareti e pavimento investendo anche il giovane operaio spingendolo e schiacciandolo contro i nastri trasportatori.

A Domiziano Paterno viene contesto di non aver valutato i rischi per la sicurezza dei lavoratori. Per Franco Paterno, invece, il non aver messo a disposizione adeguati sostegni e offerto un'adeguata formazione alla vittima. Infine a Davide Saia la mancata valutazione del rischio in relazione alle attività svolte.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 December - 19:39

Spostamenti fra Regioni, supermercati, sport invernali dopo il Dpcm Fugatti firma una nuova ordinanza: “Gli operatori addetti agli impianti, in alternativa alla mascherina chirurgica, potranno utilizzare anche mascherine di stoffa a protezione delle vie respiratorie”. Agli over 70 si raccomanda di evitare i contatti con persone di età inferiore ai 30 anni

04 December - 20:43

In centro città crollano le luminarie di Natale. Probabilmente la colpa dell’accaduto è da attribuire al maltempo che in queste ore sta imperversando su tutto il Trentino

04 December - 20:21

Con le nevicate torna il pericolo valanghe che potrebbero coinvolgere anche le vie di comunicazione più esposte: “La situazione valanghiva è critica. Con neve fresca e venti tempestosi, sono previste slavine spontanee di grandi dimensioni”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato