Contenuto sponsorizzato

Torna questa notte l'ora solare. Ecco alcune curiosità

Secondo alcuni potrebbero servire anche 3 settimane per abituarsi all'orario

Pubblicato il - 28 ottobre 2017 - 13:03

TRENTO. Torna questa notte l'ora solare e alle 3 tutti dovranno spostare un'ora indietro le lancette dell'orologio.  L'addio all’ora legale ci regalerà più luce di mattina, anche se di sera il sole tramonterà prima. 

Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha spiegato che dal 26 marzo 2017, grazie proprio a quell'ora quotidiana di luce in più, l'Italia ha risparmiato complessivamente 567 milioni di kilowattora (quanto il consumo medio annuo di elettricità di oltre 200 mila famiglie), un valore corrispondente a minori emissioni di CO2 in atmosfera per 320mila tonnellate. In termini economici questo ha comportato un risparmio per i cittadini di circa 1 miliardo e 435 milioni di euro.

 

Ma da quando si cambia a fine ottobre l'ora? In Italia l’ora legale nasce come misura di guerra nel 1916, rimanendo in uso fino al 1920. Durante la seconda guerra mondiale fu abolita e reintrodotta diverse volte. Venne adottata per legge nel 1965 e dall'anno successivo anche se fino al 1980 durava solo 4 mesi. La sua durata è stata prolungata di qualche altra settimana solo nel 1996. In passato venivano fissati ogni anno dei giorni diversi per il cambio dell'ora, ma oggi il processo è più semplice e le date sono sempre le stesse: passiamo all'ora legale nella notte dell'ultima domenica di marzo e torniamo all'ora solare l'ultima domenica di ottobre. 

 

Secondo uno studio svizzero condotto su circa 500 giovani, per alcuni potrebbero servire anche 3 settimane per abituarsi all'orario.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 05:01

Un'immagine registrata utilizzata per la campagna elettorale, tutto senza autorizzazione. Un caso che non è sfuggito alla proprietaria del "marchio", che è Cristina Fogazzi, conosciuta come l'Estetista cinica, che si è resa protagonista di un durissimo affondo contro Odilla Ponti candidata della Lega alle elezioni amministrative di Trento

21 settembre - 20:05

Ecco i dati per comune per il Referendum in Trentino. Alla fine in provincia ha vinto il Sì con il 63,61% (mentre in Alto Adige ha superato il 79%). Ecco il focus su tutte le amministrazioni

21 settembre - 19:24

Le persone che si trovano nella lista del governatore sono riusciti a più che triplicare i consensi che in questo momento riesce a raccogliere il Carroccio e si trova con una percentuale di poco lontana a quella del Partito Democratico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato