Contenuto sponsorizzato

A Trento sono sempre di più le famiglie con un componente straniero

Rispetto al 2016 i cittadini immigrati sono aumentati del 3,4%

Pubblicato il - 02 aprile 2018 - 19:35

TRENTO. I cittadini immigrati residenti del comune di Trento sono giovani con un'età media di 33,4 anni. Al 31 dicembre del 2017 rappresentavano l'11,3% della popolazione. A pubblicare i dati è stato Cinformi riprendendo il quadro demografico che è stato presentato già presentato dall'Ufficio statistica del Comune di Trento.

 

Sono 13.259 i cittadini immigrati e si tratta di 440 (3,4%) persone in più rispetto alla fine del 2016. I maschi sono 6436 mentre le femmine 6.823. All'interno del comune di Trento, il numero dei nati è stato di 983, di cui 202 con cittadinanza straniera (20,5%).

 

A conferma dell'età giovane degli immigrati, il 73% ha meno di 45 anni. Le famiglie straniere sono 4.956, ovvero +0,9% rispetto al 2016; il 56,9% delle famiglie di origine immigrata è composto da un solo individuo. Le famiglie miste con almeno un componente straniero sono 1.797, cioè +3,9% rispetto al 2016.

 

Rallentano le acquisizioni di cittadinanza italiana rispetto ai due anni precedenti. Nel 2017 vi sono state 516 acquisizioni, mentre sono state 911 nel 2016 e 736 nel 2015. Delle 516 acquisizioni di cittadinanza, 60 (11,6%) sono di cittadini comunitari e 456 (88,4%) di cittadini non comunitari.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 04:01

I contagi all'interno delle Case di Riposo sono più diffusi rispetto la prima ondata anche se, in alcuni casi, con conseguenze meno gravi. Tra le criticità più sentite c'è la mancanza di personale. "Lo stiamo cercando anche fuori regione ma è molto difficile" spiega Francesca Parolari di Upipa. Massima attenzione anche sulle nuove strutture che da Rsa di transizione diventano Rsa Covid: "Non tutti possono offrire standard come quella di Volano soprattutto per la predisposizione dell'ossigeno"

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato