Contenuto sponsorizzato

Aiuta i vicini in difficoltà e la derubano. Va in bagno e quando torna è sparito l'incasso della giornata

Doveva accompagnarli a prendere una scatola di viveri per i poveri. Mente aspettano in salotto 'alleggeriscono' la borsetta della signora di 500 euro. La vittima ha sporto querela

Pubblicato il - 18 novembre 2018 - 09:24

TRENTO. Lei voleva far del bene, aiutare una famiglia in difficoltà. Persino di domenica si metteva a disposizione per accompagnare la vicina in una chiesa dove venivano distribuiti generi alimentari per i poveri. Anche quella domenica in cui è stata beffata, derubata da coloro che stava aiutando.

 

La donna era di ritorno da un mercatino dove aveva allestito una bancarella per vendere oggetti di antiquariato. Ci aveva guadagnato diverse centinaia di euro e l'incasso lo aveva messo nella borsetta. Il tempo di arrivare a casa, incontrare sulla porta la coppia di vicini che come sempre aspettavano che la signora li accompagnasse a prendere i viveri, chiedere un attimo di poter andare in bagno che poi, come sempre, sarebbe stata disponibile.

 

Disponibile ed educata. Ai due aveva detto di entrare in casa nel frattempo, di aspettarla in salotto mentre andava in bagno a rinfrescarsi un po'. In salotto aveva lasciato la borsetta, che i due hanno subito 'alleggerito'. Al ritorno da bagno, nessuna traccia né dei 500 euro contenuti né dei vicini bisognosi.

 

La donna beffata e derubata vede tornare la coppia e alla domanda di dove fossero finiti i soldi la reazione è quasi violenta. Un'accusa ingiusta secondo i vicini. Neppure successivamente ammettevano il furto, aumentando la rabbia contro la signora, arrivando a minacciarla. Minacce che sono state fatte alla presenza di un testimone. La vittima ha quindi deciso di sporgere querela.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

01 giugno - 18:40

Il presidente della Pat ha parlato a lungo anche della questione nidi e materne tradendo un pensiero evidentemente comune nella Giunta di vedere queste strutture come dei meri parcheggi di bambini. Tutto è ricollegato al tema economico: ''Così i genitori possono tornare a lavorare''. Si torna a circolare liberamente in regione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato