Contenuto sponsorizzato

Divani, tavolini e pneumatici, una discarica a cielo aperto lungo la strada provinciale

La denuncia del consigliere provinciale Claudio Civettini: "La situazione lungo la strada che collega Isera e Mori è vergognosa. Servono indagini per far pagare gli autori, altrimenti i costi ricadono sulla collettività"

Pubblicato il - 11 aprile 2018 - 12:14

ISERA. I margini della strada provinciale trasformati in discarica. Questa la denuncia del consigliere provinciale Claudio Civettini (Civica Trentina). Il panorama oltre il guardrail della tratta che collega Mori e Isera è, infatti, desolante: divani, poltronepneumatici e tavolini.

 

Il tutto a poca distanza dal Centro raccolta materiali di Isera. "Una vera e propria indecenza - dice Civettini - se da un lato si evidenzia il perdurare di comportamenti incivili, dall’altro si segnala l’urgenza di un intervento puntuale per sanare questi atti di inciviltà, anche per cercare di individuarne gli autori di queste gesta e addebitare i relativi costi di smaltimento".

 

Il consigliere chiede un intervento rapido per contrastare questi comportamenti, anche perché questi comportamenti comportano comunque una spesa per le amministrazioni comunali: "Le Autorità competenti - conclude Civettini - devono aprire le indagini per contrastare questi atteggiamenti incivili. E' inoltre necessario una veloce e efficiente rimozione dei rifiuti per non alimentare questo spirito emulativo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 18:24

Il totale sale così a 5.495 casi, mentre sono 470 le vittime legate a Covid-19 da inizio epidemia. Restano 2 i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere, nessuno in terapia intensiva

04 luglio - 11:05

I dati sono stati presentati durante il progetto quadriennale “Life Blue Lakes”. E' aumentata la concentrazione media di microparticelle di plastica per chilometro quadrato nei laghi, Sul Garda si è passati dalle 9.900 particelle del 2017 alle 131.619 del 2019 per chilometro quadrato

04 luglio - 12:57

I controlli portati avanti dai carabinieri hanno permesso anche di bloccare una ragazza appena arrivata in treno e con due chili di infiorescenze di marijuana nello zaino

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato