Contenuto sponsorizzato

Estraggono la pistola e lo rapinano, forze dell'ordine sulla tracce di due malviventi

E' avvenuto alla fermata dell'autobus in via Saluga. Due uomini coperti in volto da passamontagna si sono fatti consegnare cellulare e portafoglio. Carabinieri e polizia setacciano la zona alla ricerca degli autori del gesto

Di Luca Andreazza e Luca Pianesi - 19 gennaio 2018 - 19:04

TRENTO. Momenti di paura in via della Saluga a Trento, quando una persona è stata rapinata alla fermata dell'autobus intorno alle 18.30. 

 

Due uomini coperti in volto dal passamontagna si sono avvicinati alla persona, quindi un rapinatore ha mostrato la pistola e intimato di consegnare cellulare e portafoglio.

Ottenuto il bottino, i due uomini si sono allontanati e dileguati in tutta fretta, mentre la persona ha immediatamente chiamato le forze dell'ordine. 

 

Le ricerche degli autori del gesto si sono subito attivate e sul posto si sono portati carabinieri e polizia, che stanno setacciando le vie limitrofe intorno alla zona del Castello del Buonconsiglio.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 13:32

Il presidente della Provincia, assieme agli altri rappresentanti regionali leghisti, ha fatto da apripista del Capitano e ha cercato di sfoderare tre provvedimenti ''immagine'' adottati in Trentino nel primo anno di governo. Sul bonus bebè ha ricordato orgoglioso che ''non vale per tutte le famiglie'' (sia mai che si faccia una cosa per tutta la comunità) ma ha finito per esagerare sui ''limiti''

19 gennaio - 12:21

Erano all’incirca le 6e45 di mattina quando un furgoncino, parcheggiato in un garage, ha preso fuoco. Per diradare la coltre di fumo che aveva invaso il piano interrato i pompieri hanno utilizzato dei potenti ventilatori 

17 gennaio - 19:46

L’associazione cacciatori nel mirino di Filippo Degasperi: “Com’è possibile che l’ex direttore dell’Ufficio faunistico della Pat ricopra il ruolo direttore generale dell’Associazione Cacciatori Trentini, mentre si trova ancora in aspettativa?”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato