Contenuto sponsorizzato

Fanno saltare in aria lo sportello del bancomat vicino al Poli, ma il colpo non va a segno

Nella notte dei ladri hanno provato a far saltare il bancomat della Volksbank causando vari danni alle vetrate e al soffitto del locale e sventrando lo sportello ma senza intaccare la cassaforte

Di Luca Pianesi e Giuseppe Fin - 27 gennaio 2018 - 10:23

TRENTO. Tanti danni ma furto fallito questa notte alla Volksbank di via Fermi a Trento. Nella filiale che si trova accanto dell'IperPoli, ignoti sono riusciti ad entrare, con l'utilizzo di una tessera bancomat, nel locale che ospita gli sportelli di prelievo automatico

 

 

Nel locale è stato, quindi, posizionato dell'esplosivo che è stato poi fatto saltare in aria. Uno scoppio che ha mandato in frantumi le vetrate, danneggiato anche il soffitto del locale e sventrato lo sportello bancomat ma che non è riuscito ad intaccare la cassaforte mandando quindi all'aria il furto. 

Sul posto sono intervenute immediatamente le forze dell'ordine. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire la dinamica e si serviranno anche del sistema di videosorveglianza interno del locale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 04:01

I contagi all'interno delle Case di Riposo sono più diffusi rispetto la prima ondata anche se, in alcuni casi, con conseguenze meno gravi. Tra le criticità più sentite c'è la mancanza di personale. "Lo stiamo cercando anche fuori regione ma è molto difficile" spiega Francesca Parolari di Upipa. Massima attenzione anche sulle nuove strutture che da Rsa di transizione diventano Rsa Covid: "Non tutti possono offrire standard come quella di Volano soprattutto per la predisposizione dell'ossigeno"

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato