Contenuto sponsorizzato

Fiamme gialle in azione a Rovereto, due uomini nei guai per spaccio

Un libico e un nigeriano sono stati puntati dalle unità cinofile e sono stati trovati in possesso di oltre 80 grammi di marijuana e due dosi di eroina

Pubblicato il - 29 giugno 2018 - 20:34

ROVERETO. La guardia di finanza di Rovereto è entrata in azione in zona stazione. Il bilancio è il sequestro di oltre 80 grammi di marijuana e due dosi di eroina. Nei guai due uomini di origine libica e nigeriana. 

 

La pattuglia è intervenuta con l'ausilio delle unità cinofile e in particolare di Apiol, il cane antidroga che recentemente ha messo a segno due colpi da 12 chili di cocaina. 

 

In questa operazione, le due persone, senza fissa dimora e provenienti da un centro di accoglienza del veronese, sono stati trovati in possesso di sei involucri contenenti di marijuana e due dosi di eroina, sostanze verosimilmente destinato allo spaccio nella piazza della città della Quercia

 

I fermati sono stati accompagnati in caserma per l’identificazione, avvenuta solo dopo che gli stessi sono stati sottoposti a rilievi fotodattiloscopici: un 27enne di nazionalità libica e un 24enne nigeriano, i quali sono stati deferiti all'Autorità giudiziaria per possesso di stupefacenti a fini di spaccio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 19:05

Nel pomeriggio si è riunita la sala operativa della Protezione civile. In arrivo sono previste abbondanti precipitazioni che rischiano di appesantire i manti nevosi, già a rischio scivolamento a quote medio-alte, e di portare i corsi d'acqua al di sopra della soglia d'attenzione. La situazione dovrebbe cambiare nella serata di domani

18 novembre - 20:43

Anche nel resto dell’Alto Adige la situazione resta critica: nelle prossime ore si attendono nuove precipitazioni con neve fino a 500 metri. Il Centro operativo provinciale: "Pericolo idro-geologico, manteniamo lo stato di pre-allarme". ALTRE FOTO ALL'INTERNO

18 novembre - 19:55

Terminate le ricerche della cagnolona che sabato era precipitata da cima Mandriolo. In migliaia hanno scritto ai padroni per sostenerli e per esprimere loro vicinanza e solidarietà ma oggi le operazioni si sono concluse. ''Questo post anche per testimoniare quante meravigliose persone ci abbiano aiutato e supportato, solo per il desiderio di farlo e per esserci vicini''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato