Contenuto sponsorizzato

Forestali sulle piste da sci, 86 casi di incidente e 14 interventi con l'elisoccorso

Le aree con il maggior numero di interventi sono state Brocon e Peio

Pubblicato il - 11 aprile 2018 - 20:07

TRENTO. Sono stati 22 i forestali che in quest'ultima stagione invernale hanno preso servizio sulle piste da sci in Trentino.

 

Le aree sciistiche presso cui i forestali hanno prestato servizio sono state cinque: Brocon (Funivie Lagorai SpA), Panarotta (Nuova Panarotta SpA), Peio (Peio Funivie SpA), Polsa San Valentino (Brentonicoski S cons.r.l.), Bolbeno (Pro Loco Bolbeno).

 

Nel corso della stagione gli agenti sono stati chiamati ad intervenire su 86 casi di incidente, 14 dei quali con intervento dell'elisoccorso.

 

Le aree sciistiche con il maggior numero di interventi sono state Brocon e Peio, rispettivamente 29 e 28.

 

Sempre durante il servizio gli agenti del corpo forestale hanno accertato 1 illecito penale presso l’area sciistica della Panarotta e 2 illeciti amministrativi in violazione alla legge provicniale 7/87 "Disciplina delle linee funiviarie in servizio pubblico e delle piste da sci", presso l’area sciistica della Polsa-San Valentin

 

L’avvio della operatività sulle piste da sci è stato preceduto, nel mese di dicembre, dalle attività di aggiornamento formativo concernenti la disciplina provinciale delle piste ed impianti da sci ed i casi di rilievo dell'ultima stagione sciistica, la procedura penale e il contenzioso in materia di rilievo degli incidenti sciistici e la responsabilità sul soccorso in incidenti sciistici. Complessivamente il personale forestale ha prestato servizio sulle piste per un totale di 435 giornate/operatore. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

19 novembre - 08:27

Tantissimi i "Grazie" arrivati in questi giorni sia in Trentino che in Alto Adige per il lavoro che stanno portando avanti da ormai tre giorni senza sosta i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato