Contenuto sponsorizzato

Hanno salvato un bimbo dal soffocamento, premiati i due giovani pompieri di Arco. Rossi: ''Siamo orgogliosi di voi''

In una manciata di secondi hanno dimostrato riflessi pronti e presenza di spirito e sono riusciti a intervenire in tempo. Un'azione da 'nervi saldi' che il governatore, a nome della comunità, ha voluto premiare. "Avete fatto un gesto di grande cuore, ma anche di grande capacità"

Pubblicato il - 11 luglio 2018 - 19:42

ARCO. “Siamo orgogliosi di voi, dell’altruismo ma anche della prontezza di riflessi e della preparazione che avete dimostrato", queste le parole usate dal governatore Ugo Rossi nei confronto dei due giovani pompieri premiati oggi alla caserma di Arco.

 

Per primo ilDolomiti.it ha raccontato la storia dei due giovani vigili del fuoco volontari del corpo di Arco, Maciej Olkiewicz e Jari Paternoster, di 23 e 19 anni,  che domenica scorsa alla Coop di Arco hanno salvato la vita a un bimbo di quasi un anno che rischiava di soffocare.

 

In una manciata di secondi, allertati dal personale del supermercato arcense, hanno dimostrato riflessi pronti e presenza di spirito e sono riusciti a intervenire in tempo. Un'azione da 'nervi saldi' che Ugo Rossi a nome della comunità ha voluto premiare.

 

"Avete fatto un gesto di grande cuore, ma anche di grande capacità, del resto i nostri Vigili del Fuoco volontari sono specialisti nel mettere il proprio cuore a servizio degli altri e nel fare le cose bene. Lo abbiamo visto proprio recentemente anche a Moena".

 

"A nome della comunità trentina vogliamo ringraziarvi, anche in ragione della vostra giovane età, per lanciare un messaggio ai nostri giovani che fare gli allievi nei vigili è utile per loro e per la società in cui vivono”.  Maciej Olkiewicz e Jari Paternoster si sono quindi visto appuntare il distintivo della Provincia e uno zainetto a testa con libri e gadget.

 

Accanto al presidente Ugo Rossi vi erano l’assessore comunale Stefano Miori e il presidente del Consiglio di Arco Flavio Tamburini, il direttivo dei vigili del fuoco arcensi guidato dal comandante Stefano Bonamico, nonché i genitori con il piccolo salvato domenica. Tutti assieme per festeggiare e ringraziare i due giovani e coraggiosi volontari.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

09 dicembre - 19:38

In una conferenza stampa altisonante, la Lega trentina ha annunciato la sua presenza in piazza in concomitanza con il resto d'Italia per spiegare alla cittadinanza le politiche fiscali del governo giallo-rosso e per dire no a nuove tasse. Peccato che la manovra provinciale finisca proprio per aumentare le imposte (taglio delle esenzioni al pagamento dell'Irpef e dei ticket sanitari per tutti), colpendo i ceti più deboli e favorendo quelli più benestanti

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato