Contenuto sponsorizzato

Il direttore generale Paolo Bordon confermato alla guida dell'Apss: valutazione 76/100 per il 2016

L'attuale direttore generale dell'Azienda sanitaria resta in carica fino a maggio 2021. Nel 2016 sono stati tre i direttori che si sono succeduti alla guida dell'Azienda, Luciano Flor fino al 31 gennaio, Franco Debiasi dall'1 febbraio all'8 maggio, quindi Paolo Bordon

Pubblicato il - 02 February 2018 - 17:34

TRENTO. L'attuale direttore generale dell'Azienda sanitaria resta in carica fino a maggio 2021. La Giunta provinciale ha confermato, infatti, Paolo Bordon nel ruolo preso nel corso del 2016.

 

L'esecutivo nel verificare i risultati aziendali ha ritenuto che siano congrui rispetto agli obiettivi assegnati. Attraverso un distinto provvedimento si è poi provveduto ad approvare la valutazione complessiva dell'attività del direttore generale dell'Apss, riferita al 2016: anno nel quale sono stati tre i direttori che si sono succeduti alla guida dell'Azienda, cioè Luciano Flor fino al 31 gennaio, Franco Debiasi dall'1 febbraio all'8 maggio, quindi Paolo Bordon.

 

Tra i criteri di valutazione del direttore dell'Azienda sanitaria, ci sono obiettivi specifici, ma anche la valutazione della qualità complessiva dell'offerta assistenziale assicurata dall'Apss, oltre che il contenimento dei tempi di attesa delle prestrazioni sanitarie: per il 2016 il direttore generale Bordon ha conseguito un punteggio complessivo di 76 punti su 100.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 December - 12:20

Lo sfogo di una mamma trentina che, dopo aver rispettato tutte le direttive e le regole durante il periodo di quarantena, ora si sente presa in giro. "Credevo nell’Apss e nella Provincia, ma sono stata una povera cretina. Questa mattina i carabinieri mi volevano fare una multa da 450 euro perché risultavo essere ancora positiva, quando ho ricevuto il tampone negativo una settimana fa e sono tornata al lavoro da giorni"

05 December - 11:25

Quelli di una donna anziana ricoverata e poi morta in ospedale per Covid non si sono certo rivelati i vicini ideali. Dopo che la signora è stata portata al Santa Chiara di Trento, infatti, la coppia ha usato le chiavi di casa consegnate loro per sicurezza per entrare nell'appartamento e rubare i risparmi. Grazie ad una telecamera di sorveglianza installata dai figli, sono stati identificati e denunciati

05 December - 11:09

Il maltempo che si sta abbattendo sull'Alto Adige nelle ultime ore sta creando numerosi disagi. Si registrano problemi in A22 verso il Brennero per i mezzi pesanti, ma su tutto il territorio sono attivi i vigili del fuoco volontari e permanenti per auto bloccate, allagamenti e alberi schiantati a terra per il peso della neve. Oggi è "allerta rossa" e nelle prossime ore si attende un peggioramento della situazione metereologica 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato