Contenuto sponsorizzato

Pratiche commerciali scorrette, dall'Agcom sanzione da 300 mila euro alla società Oscar Rent

Le segnalazioni sono pervenute allo Sportello Europeo dei Consumatori anche da parte di consumatori trentini

Pubblicato il - 03 aprile 2018 - 15:49

TRENTO. Due pratiche commerciali scorrente, una ingannevole e l'altra aggressiva. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato per 300.000 euro la società Oscar Rent (oggi xproject cars associated loriga & leila S.r.l.).

 

L'intervento sanzionatorio (qui il testo del provvedimento) è arrivato anche ad una decina di segnalazioni pervenute allo Sportello Europeo dei Consumatori da parte di consumatori trentini.

 

Secondo quanto riportato dall'AGCM “la società ha fornito indicazioni ingannevoli in ordine alla disponibilità delle autovetture offerte a noleggio e ai tempi di consegna delle stesse, inoltre, a seguito della risoluzione dei contratti di noleggio per la mancata consegna delle autovetture nei tempi previsti, la società non ha proceduto a rimborsare gli anticipi che erano stati versati dai consumatori per la conferma dei rispettivi ordini o a titolo di deposito cauzionale”. “Le evidenze acquisite dimostrano che la società ha consegnato pochissime autovetture rispetto al numero di ordini acquisiti e che fosse pienamente consapevole di non riuscire a consegnare i veicoli ordinati nei termini pattuiti mentre continuava a promuovere la conclusione dei contratti di autonoleggio e a incassare gli importi versati dai nuovi clienti per confermare le prenotazioni”.

 

L'Autorità aveva emanato un provvedimento cautelare di sospensiva per far cessare la pratica scorretta, disponendo che Oscar Rent potesse acquisire ordini solo relativi a vetture disponibili. In risposta la società ha comunicato di aver cessato l’attività commerciale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 luglio - 06:01

L’ex veterinario della provincia di Trento contrario all’abbattimento dell’orsa: “Ogni esemplare ha una sua individualità e pertanto si comporta in modo diverso, JJ4 potrebbe aver agito per difendere i cuccioli, perlomeno le andrebbero concesse le attenuanti generiche e data una seconda possibilità. Probabilmnete era con i cuccioli”

06 luglio - 19:07

Come il 14 giugno anche ieri il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco è dovuto partire dalla caserma di Trento e raggiungere l'elicottero via terra. Impressionante il VIDEO che vi mostriamo dove si vede il secondo mezzo (il loro) che arriva quando ormai non c'è più nulla da fare. Degasperi: ''Dopo la prima tragedia avevo interrogato l'Aula per sapere perché non si sta facendo come si è sempre fatto negli anni passati. Nessuno mi ha risposto e ora c'è stato un altro morto con una dinamica identica. Va individuato il responsabile e gli va fatto cambiare lavoro''

06 luglio - 15:45

I controlli si sono concentrati in Val d’Ega, Sarentino, Renon, passo Lavazè, Val Gardena e nelle località di Corvara in Badia e Armentarola 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato