Contenuto sponsorizzato

Trasporta rifiuti pericolosi senza autorizzazione, denunciato dalla Polizia locale

E' successo ieri a Trento Nord. Per questo reato è prevista la pena dell'arresto da sei mesi a due anni e l'ammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila euro. La norma prevede inoltre  il sequestro dell'autocarro

Pubblicato il - 19 luglio 2018 - 10:12

TRENTO. Mentre percorreva la zona di Trento Nord, una pattuglia della Polizia locale si è imbattuta in un autocarro che viaggiava con il cassone aperto. Trasportava materiale di demolizione ma ben nascosta c'erano anche una bombola e altri rifiuti

 

Dopo accurati accertamenti e ricerche mirate nelle banche dati istituzionali, la Polizia locale ha contestato all'autista dell'automezzo il trasporto di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi in assenza di autorizzazioni e dell'iscrizione all'albo nazionale gestori ambientali.

 

Per questo reato il testo unico in materia di ambiente prevede la pena dell'arresto da sei mesi a due anni e l'ammenda da duemilaseicento euro a ventiseimila euro se si tratta di rifiuti pericolosi. La norma prevede inoltre  il sequestro dell'autocarro ai fini della confisca.

 

Così è stato fatto e ora l'autista, un uomo di nazionalità  italiana, dovrà rispondere penalmente del trasporto di questo materiale davanti all'Autorità giudiziaria.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato