Contenuto sponsorizzato

Trento, aggrediscono i carabinieri in ospedale. Un minorenne denunciato e un neo maggiorenne arrestato

 I Carabinieri, intervenuti in questa Piazza Europa nel quartiere Madonna Bianca per la segnalazione di un rinvenimento di uno zaino contenente sostanze medicinali, sulla cui provenienza sono in corso accertamenti, erano stati insospettiti dalla presenza dei di due giovani

Pubblicato il - 05 luglio 2018 - 13:37

TRENTO. Vengono portati in ospedale per delle cure mediche ma durante l'identificazione decidono di aggredire i carabinieri. A finire nei guai sono stati un neo maggiorenne tunisino di Trento e un minorenne deferito in stato di libertà.

 

Il fatto è successo ieri pomeriggio. I Carabinieri, intervenuti in questa Piazza Europa nel quartiere Madonna Bianca per la segnalazione di un rinvenimento di uno zaino contenente sostanze medicinali, sulla cui provenienza sono in corso accertamenti, insospettiti dalla presenza di due giovani, hanno deciso di sottoporli alle operazioni di identificazione, non prima di accompagnarli presso il pronto soccorso dell’ospedale “Santa Chiara”, in quanto bisognevoli di cure mediche.

 

Nel corso delle operazioni presso il pronto soccorso, i giovani, con lo scopo di evitare la compiuta identificazione, hanno aggredito all’improvviso i militari che sono riusciti con non poca difficoltà, a bloccarli.

 

Accompagnati nelle fasi immediatamente successive presso la Caserma di via Barbacovi, il maggiorenne è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria mentre il minorenne, deferito in stato di libertà, è stato affidato ai genitori.

 

Proseguono gli accertamenti a cura dei Carabinieri in ordine alla provenienza delle sostanze medicinali contenute nello zaino rinvenuto in Piazza Europa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 11:11

E' avvenuto al casello di Bolzano Sud, dove la squadra mobile della polizia del capoluogo altoatesino, impegnata in un regolare controllo anticrimine, ha fermato un veicolo con alla guida un pregiudicato 39enne. Dalla successiva perquisizione emergevano una consistente somma di denaro in contanti e 4 etti di cocaina nascosti nell'autoradio

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato