Contenuto sponsorizzato

Vendita di alcolici a minorenni, multa delle Fiamme Gialle a un barista di Tione

I due avventori avevano meno di 18 anni, in questo caso è scattata la contravvenzione ma se avessero avuto meno di sedici anni la pena sarebbe stata molto più elevata, fino ad un anno di reclusione

Pubblicato il - 20 April 2018 - 08:33

TIONE. Chi l'ha detto che la Guardia di Finanza si concentra solo sugli scontrini emessi dagli esercenti? Nei giorni scorsi, le Fiamme Gialle di Tione, nel corso dei regolari servizi di controllo del territorio, ha buttato l'occhio anche sugli avventori di un bar, scoprendo che il barista stava servendo alcolici a due ragazzi palesemente minorenni

 

Chiesta dai militari l'età, scoprivano che superavano i 16 anni ma non i 18. Per questo motivo, al barista del locale, dipendente del bar, sono state elevate due distinte sanzioni amministrative per somministrazione di alcool a minori di anni 18.

 

E per fortuna che i due ragazzi avevano più di 16 anni, perché la legge punisce con una sanzione da 250 a 1.000 euro l’esercente che somministri, in un luogo pubblico o aperto al pubblico, bevande alcooliche a un minore degli anni 18, mentre la somministrazione ai minori degli anni 16 è punita con l’arresto fino a un anno.

 

La condotta reiterata dell’esercente l’attività commerciale può far incorrere nella sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 a 25.000 euro con la sospensione dell’attività per tre mesi. Pene severe che servono a scoraggiare la vendita di alcolici ai minori, per evitare la diffusione di una piaga, quella del consumo di alcol in giovane e giovanissima età, che sta preoccupando non poco sia le Forze dell'ordine che i Servizi sociali. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

25 January - 07:58

La posizione della giovane potrebbe essere archiviata nei prossimi giorni.  Gli investigatori stanno cercando di ricostruire con esattezza cosa possa essere successo in quel 'buco' di 40 minuti nel tragitto tra Bolzano e Ora. La ricostruzione fatta per ora dagli investigatori è che proprio quei minuti siano serviti al figlio della coppia per mettere i genitori senza vita in auto e gettarli poi nell'Adige

24 January - 17:00

Dopo decenni di discussioni il Consiglio comunale di Rovereto ha approvato all’unanimità una mozione per impegnare la Giunta a elaborare un progetto concreto di collegamento ferroviario fra Rovereto e Garda. Il sindaco: “Guardiamo al futuro della mobilità sostenibile”. L’ingegnere che ha esteso il documento punta sul tram-treno: “Con un progetto di questo tipo una persona potrebbe salire a Riva del Garda e scendere a Trento senza cambiare mezzo”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato