Contenuto sponsorizzato

''Comunità in azione'' nasce il progetto che si occuperà della rinascita degli spazi urbani degradati

Arco, Calceranica al Lago e Caldonazzo saranno le prime amministrazioni trentine a sperimentare il nuovo progetto di riqualificazione urbana promosso dall’associazione Tempora Onlus e sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Di Tiziano Grottolo - 17 gennaio 2019 - 11:43

TRENTO. Già dal prossimo mese di febbraio prenderà corpo la nuova idea promossa dall’associazione Tempora Onlus Comunità in azione - Art Beni comuni e cittadinanza attiva. Incentrato su riqualificazione urbana e street art il progetto, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, interesserà le amministrazioni comunali di Arco, Calceranica al Lago e Caldonazzo. Scelta, questa, non casuale hanno spiegato gli organizzatori: “Il percorso artistico permetterà la rigenerazione urbana di alcuni siti degradati, essendo poi questi comuni a forte valenza turistica, ne risulterà anche un ulteriore valore aggiunto per tutto il Trentino.

 

Alla conferenza stampa erano presenti i rappresentanti di tutte e tre le amministrazioni coinvolte e anche alcuni partner del progetto, come Ginetta Morelli dell’associazione Andromeda di Arco e Massimiliano Pilati del Forum Trentino per la Pace: “Ogni iniziativa che aiuta i ragazzi a diventare cittadini consapevoli e che punta a valorizzare le loro conoscenze e le loro attitudini va premiata” - ha detto quest’ultimo - ribadendo poi l’impegno del Forum per questo tipo di iniziative.

 

Il progetto nel concreto comprenderà varie fasi, già nel mese di febbraio infatti partiranno i corsi di formazione per i dipendenti comunali con un focus particolare in merito all'attuazione dei ‘Patti di collaborazione’ con i cittadini attivi. Ad occuparsi della formazione sarà la Sibec di Trento la scuola italiana di beni comuni. Successivamente non mancheranno due eventi speciali aperti al pubblico che riguarderanno i ‘Beni comuni e la cittadinanza attiva’ e la ‘Rigenerazione urbana’.

 

Nella seconda fase del progetto invece saranno attivati alcuni workshop, dedicati alla street art e alla scultura. Grazie a questi corsi i cittadini, affiancati da alcuni artisti locali, andranno ad elaborare alcune opere artistiche che poi saranno posizionate in determinate aree da rigenerare.

 

Cristian Uez e Cinzia Tartarotti, rispettivamente sindaco e assessora del comune di Calceranica al Lago, sono entrati nel merito del progetto di riqualificazione urbana che coinvolgerà uno dei sottopassaggi pedonali, in questo progetto peraltro sarà coinvolta anche la scuola elementare del paese: “È anche un occasione per imparare a ridefinirsi come comunità introno ad uno spazio” ha sottolineato Tartarotti.

 

“Il comune di Caldonazzo - ha spiegato invece la vicesindaca Elisabetta Wolf - ha recentemente approvato il nuovo regolamento sui beni comuni”, qui gli oggetti della riqualificazione saranno il sottopassaggio che collega il comune con il lago ma anche il giardino antistante la casa della cultura dove sarà posizionata una nuova scultura.

 

Infine nel comune di Arco ad essere recuperati saranno gli spazi del campetto da calcio nei pressi della chiesa della frazione di Bolognano. “Nel nostro comune in collaborazione con l’associazione Andromeda - ha affermato l’assessora alle politiche sociali Silvia Girelli - abbiamo già da tempo avviato percossi di rigenerazione urbana e grazie a questo progetto potremmo valorizzare ancora di più la cooperazione tra amministrazione e cittadinanza”.

 

A margine della conferenza stampa Giovanna Venditti project manager dellassociazione Tempora Onlus ha parlato di: “Alleanze strategiche, tra le amministrazioni e i cittadini che si attivano per la cura dei beni comuni urbani, con l’obbiettivo di fare rete tra cittadini e istituzioni, insieme legittimati dalla Costituzione a perseguire gli interessi generali della collettività”. Alla fine del percorso sarà anche realizzato un libro illustrato sulle attività svolte all’interno del progetto e sarà inoltre attivato un sito internet interattivo per raccogliere idee e spunti su possibili spazi da riqualificare. Ai corsi potranno partecipare gratuitamente tutti i cittadini della regione: “Non è necessario essere artisti, ma solo cittadini con la passione per il proprio territorio e il Bene comune” ha concluso Giovanna Venditti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'11 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 maggio - 19:18
Trovati 44 positivi, comunicati 2 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 69 guarigioni. Sono 848 i casi attivi sul territorio [...]
Politica
11 maggio - 18:31
Bocciata dalla Corte Costituzionale la norma voluta dalla Lega del Trentino e attaccata duramente dall'opposizione. Il Pd: "Noi da sempre contrari, [...]
Cronaca
10 maggio - 17:29
Fino al 30 giugno è possibile presentare la domanda online per ottenere uno dei 25 alloggi a canone moderato nella Circoscrizione di Gardolo. Sul [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato