Contenuto sponsorizzato

La frana incombe sempre sul paesino bellunese: ''C'è anche l'ipotesi di spostare l'abitato da un'altra parte''

I 17 abitanti del paesino sono stati evacuati domenica scorsa, qualcuno è in albergo, mentre altri hanno trovato sistemazioni da parenti e amici. Nel corso della settimana gli sfollati sono riusciti a rientrare in casa per pochi minuti per recuperare alcuni effetti personali

Di Luca Andreazza - 19 maggio 2019 - 19:47

ALPAGO. "La frana continua a muoversi, anche oggi detriti e massi si sono staccati per arrivare in strada. Il monitoraggio è costante ma ancora non sappiamo l'evoluzione della situazione", queste le parole di Umberto Soccal, sindaco di Alpago, sulla colata che incombe sopra l'abitato di Schiucaz nel bellunese.

 

I 17 abitanti del paesino sono stati evacuati domenica scorsa, qualcuno è in albergo, mentre altri hanno trovato sistemazioni da parenti e amici. Nel corso della settimana gli sfollati sono riusciti a rientrare in casa per pochi minuti per recuperare alcuni effetti personali. 

 

Ma la frana incombe ancora e il presidio è attivo ventiquattro ore su ventiquattro. "L'emergenza è ancora lunga. I tecnici e i geologi - spiega il sindaco - sono costantemente sul posto, ma è difficile valutare il comportamento e il movimento della frana. Oggi piove, ma fortunatamente non ha accelerato la colata".

 

Qualche masso è arrivato in strada e molto dipende dalla tenuta del muro di contenimento realizzato negli anni scorsi. "La frana si muove poi su quella dell'ottobre scorso. Attualmente è molto complicato fare ipotesi - aggiunge il primo cittadino di Alpago - resta fondamentale uscire dall'emergenza". 

 

Intanto tutte le ipotesi sono sul tavolo, compresa quella più tragica: "Se la frana dovesse portare via Schiucaz - conclude Soccal - l'abitato risorgerà, ma in un altro luogo. Comunque è ancora presto per ogni decisione".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 maggio - 19:52
Trovati 36 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 113 guarigioni. Sono 689 i casi attivi sul [...]
Cronaca
18 maggio - 21:40
L'allerta è scattata lungo la MeBo in direzione nord all'altezza dell'uscita per Terlano. In azione la macchina dei soccorsi, due le persone [...]
Politica
18 maggio - 17:18
C'è da evidenziare che i numeri rispetto al capoluogo sono molto diversi: 998 domande a Trento tra ottobre 2020 e aprile 2021, mentre a Rovereto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato