Contenuto sponsorizzato

Quattro scialpinisti hanno rischiato di morire assiderati. Sono rimasti bloccati per nove ore in mezzo alla neve

Hanno passato nove ore all'addiaccio a circa 2 mila metri di cuore. Il soccorso alpino è riuscito a raggiungerli a piedi trovando però diverse difficoltà a causa della fitta nevicata  

Pubblicato il - 14 aprile 2019 - 12:37

BOLZANO. Hanno rischiato di morire assiderati i quattro scialpinisti che sono rimasti bloccati in mezzo alla neve in val Ridanna.

 

E' successo ieri sera e l'allarme è stato dato attorno alle 17. Il gruppo aveva scalato il ghiacciaio dello Stubai dal lato austriaco per poi cercare di scendere dal versante altoatesino.

 

Si sono però scontrati con una forte nevicata che li ha portati a perdere l'orientamento. E' stata allertata la centrale di emergenza.

Sono cominciate le operazioni di soccorso che non sono però state per nulla semplici a causa della fitta nevicata che ha impedito all'elicottero di levarsi in volo.

 

Il soccorso alpino, con 20 uomini, ha quindi cercato di raggiungere il luogo dove si trovavano gli scialpinisti a piedi. Le difficoltà incontrato hanno portato all'individuazione delle persone solo alle due del mattina.

 

I quattro scialpinisti sono quindi stati portati a valle

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 luglio - 19:22

In aula il presidente della Provincia ha ribadito più volte che non c'è compatibilità tra grandi carnivori e agricoltura e allevamento di montagna rischiando di svilire dei progetti apprezzati e premiati in tutta Europa che possono essere migliorati ma hanno già raggiunto grandi risultati (170.000 euro di danni in un anno per le 100-120 unità tra orsi e lupi sono circa 1.500 euro a grande carnivoro, cifre migliorabili ma comunque molto basse)

22 luglio - 19:18

L'incidente è avvenuto intorno alle 17.45 l'escursionista stava percorrendo il sentiero lungo la via ferrata Burrone Giovanelli per raggiungere il canyon e poi il monte di Mezzocorona

22 luglio - 13:11

Parliamo di errore perché non potrebbe essere altrimenti. Il presidente della Pat ha pronunciato queste parole questa mattina in consiglio provinciale illustrando l'assestamento di bilancio 2019-2021 ed è la frase è anche nel documento. ''Un miracolo che può riuscire solo all'assessore alla conosc(i)enza Bisesti'', commenta l'ex assessora Sara Ferrari. In realtà, si immagina, volessero scrivere Alta formazione professionale (e non università) 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato