Contenuto sponsorizzato

Si scontrano sulle nevi della Paganella, grave un quarantenne

Giornata di infortuni sulle piste trentine. Molti i bambini soccorsi, una ventina gli interventi dei sanitari

Pubblicato il - 06 January 2019 - 19:28

TRENTO. Altra giornata di infortuni sugli sci sulle piste del Trentino. Sono stati una ventina gli interventi dei sanitari di Trentino emergenza. Diversi i bambini soccorsi; nel pomeriggio un brutto scontro tra sciatori si è verificato sulle piste della Paganella.

 

Il primo incidente sulla neve si è verificato alle 11.15 a Madonna di Campiglio: un uomo di 55 anni è caduto ed è stato soccorso dall'ambulanza e portato in pronto soccorso. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

 

Poco più tardi una bambina di 9 anni si è fatta male, sembra per fortuna in maniera non grave, cadendo sulle nevi della Paganella. Attorno alle 11.30 a essere soccorsa su una pista a Vigo di Fassa è stata un'altra bambina di 13 anni. Anche le sue condizioni non sarebbero preoccupanti.

 

Sempre un bimbo di 8 anni si è fatto male sulla neve vicino a Malga Laghetto (Lavarone). Sul posto è arrivata l'autosanitaria che lo ha accompagnato all'ospedale. Non sarebbe grave.

 

Poco prima delle 15 vittima di un infortunio è stata un'altra bambina di 9 anni al San Pellegrino. Fortunatamente si sarebbe ferita in modo lieve.

 

Quindi è stata la volta di una bambina di 10 anni che, caduta sulle nevi di Bolbeno è stata portata all'ospedale di Tione, ferita non gravemente. Sul Rodella-Pordoi invece a rimanere infortunata è stata, alle 15 circa, un bambino di 11 anni, accompagnato dai soccorritori a Pozza di Fassa.

 

Uno spaventoso scontro si è verificato infine sulle nevi della Paganella, sulla pista rossa Tre-tre Selletta di Andalo. In questo caso, per prestare soccorso ai protagonisti della sfortunata vicenda, si è levato in volo (oltre all'ambulanza che è subito arrivata sul posto) anche l'elicottero di Trentino emergenza. Nell'incidente sono rimasti coinvolti un 40enne di origini croate e un uomo di 31 anni di Arzignano. Entrambi sono stati accompagnati al Santa Chiara di Trento. Gravi le condizioni del primo dei due sciatori, ricoverato nel reparto di Rianimazione. Non preoccupanti sarebbero invece i traumi riportati dal 31enne.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 agosto - 19:38
La Pat: "Si è prospettato l’obiettivo di garantire la didattica in presenza. E per farlo il governo il Green pass obbligatorio per il [...]
Politica
05 agosto - 17:05
Nella relazione del Servizio geologico della Provincia, dice il consigliere del Partito Democratico: "Si evidenzia il rischio di caduta massi e si [...]
Cronaca
05 agosto - 19:12
Nella nota discoteca sul lago di Garda sono state trovate a ballare circa un centinaio di persone, a quel punto i carabinieri hanno sanzionato il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato