Contenuto sponsorizzato

Capodanno di infortuni sugli sci: in due giorni un centinaio di soccorsi

Diversi i feriti sulla neve, tra cui anche dei bambini. Sulle piste arrivano pure elicottero e autosanitaria

Pubblicato il - 01 gennaio 2019 - 17:35

TRENTO. Capodanno di infortuni sulle piste da sci. In totale, tra ieri e oggi, sono state un centinaio le persone soccorse sulla neve da Trentino emergenza.

 

Una sorta di bollettino di guerra, tra traumi, botte, scivoloni, scontri e anche qualche caso più serio. Per fortuna al momento nessuno sarebbe in pericolo di vita.

 

L'ultimo giorno del 2018 ha visto un totale di 57 interventi dei soccorritori sulle piste trentine. Il primo al mattino, alle 9 circa, a San Martino di Castrozza. Una persona è rimasta ferita in maniera non grave ed è stata accompagnata dall'ambulanza all'ospedale di Feltre. Le sue condizioni non sono gravi.

 

L'ultimo intervento sulla neve dello scorso anno è stato invece alle 16.30 a Campiglio, a orario di chiusura degli impianti. A essere soccorsa una ragazza di 25 anni che è rimasta ferita in modo non grave ed accompagnata all'ospedale a Tione.

 

Durante la giornata si sono susseguite le richieste di aiuto. Tra le persone in difficoltà sulla neve anche ragazzi e qualche giovanissimo. Alle 16 l'elicottero è intervenuto al Brocon per prestare soccorso a un ragazzino di 11 anni; due ore prima a Lavarone a rimanere ferito era stato un bimbo di 8 anni. Entrambi non sarebbero feriti in maniera preoccupante.

 

A Tre Ville, sempre nella giornata di ieri, una bambina si è fatta male all'impianto del ghiaccio, è stata accompagnata all'ospedale di Madonna di Campiglio in condizioni fortunatamente non gravi.

 

Anche nella prima giornata del 2019, dal mattino alle 10 circa a chiusura degli impianti, si sono susseguiti una quarantina di interventi sulla neve.

 

L'autosanitaria e un'ambulanza sono intervenute a Pinzolo per la caduta di una 45enne. Sempre a Pinzolo l'elicottero ha prestato soccorso a una bimba di 8 anni che si è fatta male sulla pista da sci. Anche lei non sarebbe grave.

 

Una ragazzina di 16 anni è rimasta ferita durante una caduta a Folgaria in tarda mattinata ed è stata accompagnata in condizioni sembra non preoccupanti all'ospedale di Rovereto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

23 ottobre - 18:58

Le foto inviate a ildolomiti.it da parte di alcuni utenti mostrano situazioni a rischio contagio. In nessun caso viene rispettato il metro di distanza fisica. "Dovrebbero aggiungere carrozze ai treni ed invece pensano di aumentare i pullman che rimangono poi vuoti" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato