Contenuto sponsorizzato

Valanga sul Bondone, bloccata la strada tra le Viote e Lagolo

Sul posto si stanno portando i vigili del fuoco dopo la segnalazione di un passante che, in macchina, si è trovato la strada sbarrata

Pubblicato il - 22 November 2019 - 19:43

MADRUZZO. Una valanga è caduta sulla strada provinciale 85 bloccando la strada tra Lagolo e la località Viote. Una massa di neve che, dai primi rilevamenti, sarebbe di circa una sessantina di metri quadri è precipitata dal pendio che affianca la strada. Il luogo del distacco è poco prima di una delle gallerie che risalendo dal versante di Lagolo portano poi a quella zona del Bondone dove si trovano le piste da sci di fondo.

 

Ad avvertire i vigili del fuoco un passante in macchina che si è trovato la strada bloccata. Ora sul posto si stanno portando i pompieri e i tecnici del servizio strade per valutare la situazione, la stabilità della neve in quella zona e provvedere a sgomberare la strada. La valanga è frutto delle grandi nevicate dei giorni scorsi e del repentino aumento delle temperature.

 

Su quel versante del Trentino, infatti, nonostante il pericolo slavine sia calato da ''forte'' a ''moderato'', a far preoccupare sono ''gli accumuli di neve ventata - scrive il servizio Valanghe della Pat - che sono estesi e possono in parte facilmente subire un distacco soprattutto nelle zone marginali. Attenzione soprattutto nelle zone in prossimità delle creste e sui pendii ripidi esposti a nord est, nord e nord ovest. Sui pendii erbosi ripidi, sono ancora possibili valanghe per scivolamento di neve, anche di dimensioni piuttosto grandi. Attenzione in caso di rotture da scivolamento. I punti pericolosi e la probabilità di distacco aumenteranno con l'altitudine. Le attività sportive fuoripista richiedono esperienza nella valutazione del pericolo di valanghe''.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 January - 13:22

I compagni di uscita hanno immediatamente interessato il Numero unico per le emergenze, ma si sono anche subito dati da fare per localizzare l'amico. In azione anche l'elicottero e le unità del soccorso alpino. Gli sportivi tutti dotati di Artva, pala e sonda

19 January - 11:22

C'è un peggioramento per quanto riguarda la situazione negli ospedali. Oltre 7 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Sono 526 le vittime nella seconda ondata 

19 January - 05:01

Antonio Ferro ha spiegato che una persona dopo aver ricevuto la prima dose ha registrato delle "parestesie" poi rientrate. Il direttore: "I benefici della vaccinazione sono senz'altro più importanti e rilevanti rispetto alle controindicazioni"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato