Contenuto sponsorizzato

Cambio gomme, assicurazioni, revisione e rinnovo patenti: ecco cosa cambia e come fare

Diversi scadenze del settore auto e delle assicurazioni hanno subito delle proroghe per permettere il pagamento impedito dal lockdown. Il Centro di ricerca e tutela dei consumatori e degli utenti ha elencato i nuovi termini, riguardanti l'RC auto, il cambio gomme, la revisione auto e il rinnovo delle patenti scadute

 

 

Pubblicato il - 06 May 2020 - 13:38

TRENTO. Dopo il lungo lockdown a cui è stato sottoposto il Paese, anche il pagamento delle scadenze per le auto si è accumulato. Per riuscire a recuperarle senza incappare in multe, dunque, sono state prorogate le scadenze, comprendenti fondamentalmente quattro aspetti: l'RC auto, le gomme, la revisione e il rinnovo delle patenti scadute.

 

A offrire un quadro utile per potersi muovere nelle prossime settimane è il Centro di ricerca e tutela dei consumatori e degli utenti, che in un elenco preciso specifica i vari termini di proroga riferiti ai punti appena citati. Sul fronte Rc auto, innanzitutto, verrà prorogata la garanzia assicurativa supplementare successiva alla scadenza della polizza RC auto.

 

A seguito dello scoppio dell'epidemia, il Dpcm Cura Italia aveva già a metà marzo stabilito un prolungamento della copertura assicurativa RC auto, cioè l'assicurazione sulla responsabilità giuridica per i rischi, di ulteriori 30 giorni dalla scadenza delle rispettive polizze. Di norma avviene che alla scadenza della polizza, la copertura di responsabilità si protragga già automaticamente per 15 giorni, permettendo così all'assicurato, in caso di un provocato incidente durante questo lasso di tempo di vedersi coperti ugualmente dall'assicurazione i danni causati a terzi.

 

Nell'attuale situazione si è previsto pertanto che il periodo di copertura supplementare aumenti da 15 a 30 giorni, con validità per tutte le polizze Rc auto stipulate con scadenza entro il 31 luglio 2020. Per il pagamento dei sinistri vengono stabiliti termini più lunghi: fino al 31 luglio, infatti, il termine entro il quale le compagnie assicurative devono formulare il risarcimento dopo un incidente è stato allungato di 60 giorni, passando da 30 a 90. Stesso discorso nel caso in cui si debba incaricare un perito per determinare l'entità dei danni o alle persone.

 

La seconda proroga riguarda invece il cambio di pneumatici. Il termine in questo caso è stato spostato dal 17 maggio al 15 giugno, con obbligo di cambio solo per chi circola con gomme il cui indice di velocità sia inferiore a quello riportato sulla carta di circolazione – deroga concessa dal codice della strada nel periodo che va da ottobre a maggio.

 

L'indice di velocità massima è indicato nell'ultima lettera del codice riportato sullo pneumatico, di consueto o appartenenti alla classe R (velocità fino a 170 chilometri orari) o alla classe V (con velocità fino a 240 chilometri orari). Quando se ne acquistano di nuovi è importante controllare la data di produzione, indicata sul fianco da un numero a 4 cifre (a titolo di esempio, 1412 significa che lo pneumatico è stato prodotto nella settimana 14 del 2012).

 

Rispetto alla revisione auto, sempre secondo il decreto Cura Italia, tutte le revisioni con scadenza entro il 31 luglio 2020 sono state autorizzate fino al 31 ottobre 2020. Questo riguarda in particolare i mezzi con prima immatricolazione da marzo a luglio 2016, nonché mezzi con l'ultima revisione effettuata tra marzo e luglio 2018 e le tipologie di veicolo elencate nel comma 4 dell'articolo 80 del codice della strada sottoposte a ultima revisione da marzo a luglio 2019.

 

Le vetture interessate dal rinvio saranno quindi autorizzate senza rischio di sanzione a effettuare la revisione auto (o moto, o autocarro, e via dicendo) entro il 31 ottobre 2020. La proroga interesserà anche la sostituzione dei serbatoi gpl con scadenza dopo il 31 gennaio 2020, per i cui i termini sono stati spostati fino al 31 ottobre 2020.

 

Gli impianti a metano in scadenza dal 15 gennaio al 15 aprile, invece, sono prorogati fino al 15 giugno 2020, senza che sia necessario chiedere alcuna autorizzazione. Per i veicoli con revisione scaduta in data antecedente al 17 marzo 2020, giorno dell'entrata in vigore del Decreto, compresi quelli che hanno già prenotato una visita alla motorizzazione entro il 31 luglio 2020, la proroga della revisione non è certa. Il Centro di tutela dei consumatori consiglia così di chiedere conferma e lumi a un centro revisioni di fiducia o alla polizia locale del proprio Comune.

 

Ultimo aspetto interessato dalla proroga è il rinnovo delle patenti scadute. Il ministero dei Trasporti ha a riguardo chiarito i dubbi sorti con il Cura Italia dichiarando che la proroga della validità è consentita solo per quelle patenti che sono scadute durante il periodo di dichiarato stato di emergenza, pertanto dopo il 31 gennaio 2020. In questo caso il termine per il rinnovo viene fissato per il 31 agosto 2020.

 

Fino al 15 giugno resteranno inoltre validi i permessi provvisori e gli attestati di guida rilasciati a chi deve rinnovare la patente sottoponendosi alla visita in commissione medica locale a causa di malattie che possono incidere sulla capacità di guidare in sicurezza. Stesso discorso vale per gli attestati che consentono a chi abbia superato i limiti di età previsti dal Cds di guidare mezzi pesanti. La circolare completa del ministero è riportata qui di seguito.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
21 aprile - 17:05
I Verdi contro Savoi: “Il Consiglio regionale non può accettare queste parole sessiste, se non diamo un segno questi insulti non cesseranno [...]
Cronaca
21 aprile - 16:22
Dopo il video che Beppe Grillo ha caricato sul web per difendere il figlio indagato per violenza sessuale di gruppo, sono state tante le [...]
Cronaca
21 aprile - 16:18
Sono stati analizzati 2.635 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 22 casi tra over 60 e 25 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato