Contenuto sponsorizzato

Emergenza coronavirus, proroga per patenti e carte d'identità in scadenza

Il Governo ha previsto uno slittamento per l’emergenza nazionale generata dal coronavirus che ha provocato il blocco anche delle pratiche. Patenti e carte d'identità in scadenza saranno valide fino al 31 agosto 

Pubblicato il - 20 marzo 2020 - 09:50

TRENTO. L'emergenza coronavirus che si sta vivendo, la chiusura degli uffici e l'impossibilità di svolgere le pratiche quotidiane, ha portato il governo a intervenire con una serie di proroghe che riguardano alcuni documenti

 

CARTA D'IDENTITA'

Le carte di identità, digitali o cartacee, scadute o in scadenza dopo la data di entrata in vigore del dl 18/2020 sono prorogate al 31 agosto 2020. Per quanto riguarda l'espatrio resta la data indicata nel documento.

 

Lo prevede l’articolo 104 del decreto con le misure contro l’emergenza coronavirus. (QUI E' POSSIBILE SCARICARE IL DECRETO)

 

(Proroga della validità dei documenti di riconoscimento)
1. La validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1,lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto è prorogata al 31 agosto 2020. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

 

PATENTE DI GUIDA

Sono prorogate al 31 agosto le patenti scadute o in scadenza successivamente alla data di approvazione del decreto legge 18 del 17 marzo 2020 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020). La proroga è contenuta nell’articolo 104 del dl 18/2020). 

 

Si ricorda inoltre che l’attività della Commissione medica locale per le patenti di guida di Trento e Rovereto è sospesa fino al 29 marzo. I permessi provvisori di guida già rilasciati sono prorogati fino al 31 agosto 2020 da una circolare del ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Chi non ha ancora il permesso provvisorio deve invece rivolgersi alla Motorizzazione civile di Trento, inviando una mail a motorizzazione.civile@pec.provincia.tn.it o chiamando il numero 0461 492002. Per comunicazioni urgenti è possibile inviare una mail a medicinalegale.commissionepatenti@apss.tn.it lasciando il proprio recapito telefonico. 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 gennaio - 21:48
L'allarme è stato lanciato attorno alle 20 e sul posto si sono recati  molti corpi dei vigili del fuoco della zona. Ancora sconosciuta la [...]
Cronaca
22 gennaio - 19:04
Daniela combatteva fin da bambina con una rara malattia neuromotoria e da qualche anno era costretta sulla sedia a rotelle: non ha però mai perso [...]
Cronaca
22 gennaio - 17:33
Il dramma è avvenuto nel primo pomeriggio lungo un sentiero verso Malga Lodranega in Val Breguzzo ma, al contrario di quanto diffuso dagli altri [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato