Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, a Mezzocorona i positivi all’antigenico sono oltre il quadruplo di quelli rilevati con il test molecolare

L’appello del sindaco di Mezzocorona che chiede più attenzione: “Abbiamo raggiunto i 107 contagi che rappresentano quasi il 2% dei residenti, superare la soglia del 3% ci farà diventare zona rossa, con tutte le restrizioni annesse”

Di T.G. - 16 novembre 2020 - 21:22

MEZZOCORONA. Anche il Comune di Mezzocorona conferma il trend rilevato nel resto del Trentino che riguarda il rapporto fra tamponi molecolari e antigenici, con una netta prevalenza dei positivi individuati attraverso il secondo tipo di test. Nel Comune rotaliano (al 16 novembre) i positivi al tampone molecolare sono appena 20 mentre quelli individuati con l’antigenico sono 87. Più del quadruplo.

 

“Abbiamo raggiunto i 107 contagi – osserva il sindaco Mattia Hauser – che rappresentano quasi il 2% dei residenti, superare la soglia del 3% ci farà diventare zona rossa, con tutte le restrizioni annesse. Sono certo che nessuno di noi vuole arrivare a questo, ma per scongiurare la cosa dobbiamo alzare ancora il livello di guardia”.

 

Come sottolinea il primo cittadino di Mezzocorona ancora troppe persone non hanno compreso la gravità della situazione “chiedo a tutti un ulteriore sforzo rivolto al rispetto delle regole e nell’evitare ogni possibile assembramento, dove per assembramento non dobbiamo pensare solo a grandi folle, ma dobbiamo considerare anche agli incontri fra amici e famigliari in casa e fuori”.

 

Questi momenti conviviali possono contribuire alla diffusione incontrollata del contagio: “Capisco che non è facile rinunciarvi – prosegue il sindaco – ma a breve saremo costretti a farlo per l’inasprimento delle restrizioni, quindi facciamo tutto il possibile per essere noi a sceglierlo, per il bene nostro e di chi ci sta accanto”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 12:31

Le immagini sono state riprese pochi giorni fa in Val di Fassa. In un primo momento si era pensato a dei lupi ma in realtà all’inseguimento dell’ungulato c’erano due cani. La forestale avvia gli accertamenti per risalire al proprietario degli animali

27 gennaio - 12:22

Gli accertamenti della polizia locale della valle del Chiese sono ancora in corso per verificare anche la posizione dell'hotel e per capire se i clienti siano stati indotti a ritenere questo spostamento legittimo nonostante il centro benessere della struttura non fornisce prestazioni sanitarie

27 gennaio - 11:55

Peggiora la situazione in rianimazione. Oltre 8 mila test eseguiti in 24 ore tra tamponi molecolari e test antigenici. Ci sono 12.309 cittadini in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato