Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, altri 163 positivi in Veneto. Zaia: "Impennata dovuta ai vacanzieri tornati da Sardegna, Malta, Spagna e Croazia"

Sale a 2556 il numero di persone attualmente positive al Coronavirus in Veneto. Un bilancio provvisorio che porta così a 23189 la cifra totale da inizio epidemia. Il presidente della Regione Luca Zaia: "Impennata dovuta ai vacanzieri tornati dalle ferie"

Pubblicato il - 02 settembre 2020 - 14:18

VENEZIA. Sono 163 i nuovi positivi registrati in più rispetto a ieri in Veneto. A comunicarlo il presidente della Regione Luca Zaia, intervenuto in una nuova conferenza stampa dove ha analizzato la situazione Coronavirus sul territorio regionale. A far impennare i contagi, secondo il governatore leghista, sarebbero state le persone tornate dalle ferie.

 

Gli oltre 150 nuovi casi, dunque, portano il bilancio da inizio epidemia a 23189 casi, con una crescita importante nelle ultime settimane dovuta ai test effettuati nei confronti dei vacanzieri tornati e per la riapertura delle scuole (circa 450 i positivi, con i test che andranno poi confermati). Attualmente, pertanto, in Veneto il numero dei contagiati si attesta a 2556, di cui la maggior parte risiede in provincia di Treviso (862). Gli isolati sono invece 7618, tra cui 117 con sintomi non gravi (pari all'1,53%). Rispetto a ieri, il numero degli isolati sale di 465 unità.

 

I tamponi effettuati da inizio epidemia sono dunque 1587000, mentre i test rapidi sarebbero 1320000. Il numero di vittime, invece, rimane stabile a 2123. Nelle strutture ospedaliere regionali i ricoverati sarebbero 152, mentre invariato rimane il numero delle terapie intensiva, 13 con 9 pazienti positivi al Covid-19.

 

Il dato più concreto è l'impennata dei contagi tra i vacanzieri – ha detto Zaia – con persone di ritorno da Sardegna, Malta, Croazia e Spagna”. Il presidente della Regione ha poi parlato del trasporto pubblico, sostenendo la necessità da parte del governo di mettere a disposizione maggiori fondi per aumentare il numero dei mezzi dopo la riduzione della capienza stabilita a livello nazionale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
29 novembre - 19:22

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi lungo la strada statale 237 all'altezza del centro abitato di Ponte Arche. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanze, elicottero, vigili del fuoco di Lomaso e polizia delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato