Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Veneto, ci sono 54 nuovi positivi e 2 morti. Trovati 37 casi su quasi 14 mila tamponi fatti a veneti rientrati dalle vacanze

Complessivamente la regione sale a 21.279 casi e 2.098 morti da inizio epidemia. Attualmente ci sono 1.653 positivi, mentre nei reparti ospedalieri ci sono 127 persone e 6 pazienti devono ricorrere alle cure della terapia intensiva. Il presidente Luca Zaia si è concentrato sul grande lavoro svolto nei confronti delle persone tornate dall'estero

Di L.A. - 17 August 2020 - 21:27

VERONA. Sono stati registrati 54 nuovi positivi in Veneto nelle ultime 24 ore, ci sono inoltre 2 decessi per Covid-19. Complessivamente la regione sale a 21.279 casi e 2.098 morti da inizio epidemia.

 

Attualmente ci sono 1.653 positivi, mentre nei reparti ospedalieri ci sono 127 persone e 6 pazienti devono ricorrere alle cure della terapia intensiva. 

 

Il presidente Luca Zaia si è concentrato sul grande lavoro svolto nei confronti delle persone tornate dall'estero, con dei punti tampone” pronti per “accogliere” i veneti ritornati a casa dalle vacanze.

 

"Gli accessi diretti hanno funzionato – dice Zaia – questo perché abbiamo cercato di ottimizzare il progetto di effettuazione dei tamponi verso i vacanzieri. Nell'ultimo fine settimana, quello di Ferragosto, sono stati effettuati quasi 14 mila tamponi".

 

A fronte di 13.866 tamponi, 37 test sono risultati positivi. "Equivale al 2,6 persone per mille. E' un gran lavoro - commenta il presidente - ma si deve fare" (Qui articolo).

 

Un nuovo contagiato invece in Trentino a fronte di 138 tamponi (Qui articolo), mentre sono 2.500 quelli previsti per il rientro dei trentini dalle vacanze (Qui articolo).

 

Il totale complessivo sale quindi a 5.626 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Stabile anche il numero di pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale: attualmente sono 2 ma una persona deve ancora ricorrere alle cure della terapia intensiva.  

 

Ci sono altri due positivi in Alto Adige. I numeri si abbassano rispetto ai 9 casi degli ultimi due giorni, anche se il dato è sull'analisi di solo 566 tamponi.

 

Dopo giorni in costante crescita, scende il numero delle persone in isolamento domiciliare. Si resta sopra la barriera dei 1.000 cittadini ma si passa da 1.435 a 1.387 unità (Qui articolo). 

 

Nella giornata di ieri il governo ha deciso di chiudere discoteche e sale da ballo dopo l'impennata di contagi da Covid-19 registrata nell'ultima settimana. L'ordinanza entra in vigore da lunedì 17 agosto e avrà effetto almeno fino al prossimo 7 settembre.

 

Preoccupa anche la movida, disposto l'obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove c’è rischio di assembramento (Qui articolo).

 

Nel frattempo il presidente della ProvinciaMaurizio Fugatti, ha firmato una nuova ordinanza per recepire le misure nazionali: "Niente ballo anche in Trentino, ma sì a musica e consumo di cibi e bevande nei locali" (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 April - 20:14
Trovati 88 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 159 guarigioni. Sono 1.413 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
17 April - 20:51
L'allerta è scattata a Piazzo di Villa Lagarina. In azione ambulanze, vigili del fuoco di zona e carabinieri. I giovani trasferiti in ospedale per [...]
Montagna
17 April - 20:17
Il tema è quello della realizzazione di una strada/sentiero anche per i disabili in Val di Mello in provincia di Sondrio ma vale per qualsiasi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato