Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, anche Red Bull in campo: donate oltre 1400 lattine per i volontari della Croce Rosa trentina

L'azienda sta conducendo una campagna di donazioni ai vari attori che su tutto il territorio nazionale si stanno muovendo per fronteggiare e combattere il coronavirus

Pubblicato il - 27 aprile 2020 - 11:26

TRENTO. Oltre 1400 lattine. E' questa la donazione che Red Bull Italia ha fatto al comitato provinciale di Trento della Croce Rossa.

 

L'azienda leader nella produzione di bevande energizzanti, sta conducendo una campagna di donazioni ai vari attori che su tutto il territorio nazionale si stanno muovendo per fronteggiare e combattere il coronavirus.

In Trentino hanno scelto Croce rossa come charity partner e per questo hanno donato 1440 lattine del loro prodotto di punta.

 

Una donazione gradita che ora vedrà il prodotto distribuito nelle sedi di tutto il territorio provinciale a sostegno del lavoro dei tanti volontari che si stanno impegnando sul nostro territorio per aiutare le persone in queste settimane difficili.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 05:01

Sono arrivati nel bel mezzo della pandemia, quando gli ospedali cercavano disperatamente personale, ma i loro contratti durano solo pochi mesi: “Crediamo di aver dato tanto e ci aspettavamo un trattamento diverso, ora ho deciso di guardare altrove”. Così Apss perde i professionisti della prima linea contro il Covid

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato