Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, assalto ai supermercati. Il Governo: ''Gli affollamenti rischiano di espandere i contagi. Gli alimenti sono garantiti''

La situazione in Trentino è tenuta sotto controllo anche dalle forze dell'ordine. All'apertura dei punti vendita non si registrano al momento resse ma in alcuni casi un flusso superiore agli altri giorni 

Pubblicato il - 10 marzo 2020 - 09:14

TRENTO. Il Presidente Conte ha firmato il Dpcm 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale. La firma è stata anticipata da una conferenza stampa durante la quale il premier ha spiegato i motivi delle decisioni assunte e le conseguenze su tutto il territorio nazionale.

Come già successo in Lombardia nei giorni scorsi, è partita immediatamente in diverse città italiane la corsa ai supermercati. Una situazione che ha portato Palazzo Chigi ad emanare una nota di rassicurazione per tutti i cittadini spiegando che gli alimenti sono sempre in vendita e i negozi aperti.

 

Il decreto del Presidente del Consiglio, è stato spiegato, prevede la possibilità di uscire di casa per motivi strettamente legati al lavoro, alla salute e alle normali necessità, quali, per esempio, recarsi a fare la spesa.

Non è prevista la chiusura dei negozi di generi alimentari, che anzi- si legge in una nota di Palazzo Chigi - rientrano tra le categorie che possono sempre restare aperte.

 

Non è necessario e soprattutto è contrario alle motivazioni del decreto, legate alla tutela della salute e a una maggiore protezione dalla diffusione del Covid-19, affollarsi e correre ad acquistare generi alimentari o altri beni di prima necessità che potranno in ogni caso essere acquistati nei prossimi giorni.

 

Non c'è alcuna ragione, viene spiegato infine, di affrettarsi perché sarà garantito regolarmente l'approvvigionamento alimentare. All'apertura dei supermercati a Trento, almeno per ora, non vengono registrate resse di clienti ma, in alcuni casi, un flusso sostenuto. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 16:03

Si tratta di una coppia, tutti i colleghi sono stati sottoposti a tampone al laboratorio dell'Azienda sanitaria e sono risultati negativi. La Mach: ''E' la dimostrazione dell’efficacia dei protocolli antiCovid 19 adottati" ed interviene anche il direttore dell'Apss che ha precisato come il contagio non possa essere avvenuto all’interno dei luoghi di lavoro

22 ottobre - 13:19

Una proposta semplice quanto efficace che permetterebbe agli esercenti di ''salvare'' la stagione come avvenuto in estate tra plateatici allargati e tavolini all'aperto. Con il freddo si dovrebbe, altrimenti, tornare al chiuso ma tra regole sul distanziamento e la paura del ritorno del Covid-19 il rischio che gli spazi coperti restino semi-vuoti appare molto concreto

22 ottobre - 12:31
Un elenco che contiene buona parte dell'Italia, ma anche dell'Austria, così come Polonia, Croazia, Svezia e Svizzera. Nelle scorse settimane invece la Svizzera ha inserito nell'elenco delle aree a rischio Veneto, Campania, Sardegna e Liguria
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato