Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, aumentano i contagi e in Alto Adige dopo la chiusura della prima scuola le autorità sono pronte allo stop per altri istituti

Ieri erano stati comunicati 52 nuovi contagi in sole 24 ore ma a preoccupare in Alto Adige sono le scuole dove si registra un aumento dei positivi 

Pubblicato il - 26 settembre 2020 - 08:50

BOLZANO. Il coronavirus in Alto Adige torna a fare paura, i dati sui nuovi contagi sono in continua crescita. Ieri, l'azienda sanitaria altoatesina ha confermato la presenza di 52 nuovi positivi nelle ultime 24 ore ma a preoccupare è la situazione nelle scuole.

 

E' stata data notizia di un primo focolaio nella scuola superiore Gandhi di Merano che ha portato alla chiusura precauzionale dell'istituto per due settimane. (QUI L'ARTICOLO)

 

L'attenzione, però, non è rivolta solo a questa scuola perché ci sarebbero altre sette infezioni che interessano anche il liceo classico Carducci, l'istituto professionale Einaudi, il liceo Torricelli ma anche le elementari Longon e l'asilo Casa del Bosco. A Merano, invece, un caso è stato rilevato alle scuole Rosagger.

 

Una situazione, insomma, non proprio tranquilla e per questo le autorità sanitarie, a circa tre settimane dall'apertura delle scuole, sono pronti a chiudere altri istituti nel caso fossero registrati ulteriori contagi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

27 ottobre - 20:00

Il presidente Conte ha fatto il punto sul suo dpcm e sul nuovo decreto che accompagna le misure restrittive con molte risorse economiche di sostegno per chi è costretto a ridurre o chiudere la propria attività. Gualtieri: ''Abbiamo scelto le modalità più rapide di ristoro. Il contributo a fondo perduto sarà erogato automaticamente alle oltre 300.000 aziende che lo avevano avuto in precedenza e quindi contiamo per metà di novembre di aver fatto tutti i bonifici''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato