Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, aumentano i casi nelle scuole. In tre giorni 19 contagi nelle strutture altoatesine

Coinvolti anche scuole materne ed elementari. Undici casi di Coronavirus registrati nelle scuole in lingua italiana e otto nelle scuole in lingua tedesca

Pubblicato il - 12 October 2020 - 18:34

BOLZANO. Non si fermano i casi di coronavirus in Alto Adige. Tra il fine settimana e la giornata di oggi si registrano 19 casi complessivi di positività a Covid19, undici nelle scuole in lingua italiana e otto nelle scuole in lingua tedesca.

Un caso al Covid-19 è stato rilevato presso la scuola dell’infanzia “Biancaneve” di Bolzano. L’Azienda Sanitaria ha deciso di mettere in quarantena i bambini ed il personale educativo della sezione direttamente coinvolta fino al 15 ottobre.

 

Il secondo si è verificato presso il liceo Pascoli: in questo caso l’intera classe è stata posta in quarantena. Tre casi positivi vengono inoltre segnalati all’istituto Leonardo Da Vinci, nel quale altrettante classi risultano in quarantena. Nel capoluogo un’altra segnalazione di positiva al Covid-19 arriva dalla scuola Ada Negri: qui la classe è stata posta in quarantena preventiva fino al 22 ottobre incluso.

 

Altri due casi vengono segnalati presso la scuola Ugo Foscolo (la sola classe è stata posta in quarantena fino al 21 ottobre) e all’Istituto di istruzione secondaria di secondo grado Claudia de' Medici di Bolzano. Qui la classe coinvolta è stata posta subito in quarantena.

 

Si segnalano, infine, altre tre positività al virus: una presso la Scuola primaria di San Giacomo (la classe risulta in quarantena fino al 18 ottobre), mentre le restanti due riguardano altrettante sezioni di scuole di Merano. Uno presso la primaria Giovanni Pascoli (la classe è in quarantena preventiva dal giorno 12 ottobre per due settimane), mentre l’altro ha coinvolto la scuola Negrelli. A seguito della segnalazione, la classe coinvolta è stata posta in quarantena a partire dalla giornata odierna. Gli allievi, le famiglie ed il personale interessato hanno ricevuto informazioni dai referenti delle scuole e, ove necessario, dall’azienda sanitaria.

 

Nelle scuole in lingua tedesca i casi sono in tutto 8: un bambino della materna St Veit (26 fra bambini e docenti in quarantena) e uno della scuola elementare (effettuati tamponi su tutti i bimbi della scuola) di Sesto Pusteria; un bambino positivo anche alla scuola elementare K. F. Wolff di Bolzano (in quarantena tutta la classe). Casi di positività sono stati rilevati anche alla scuola K. Fischnaler  di Vipiteno e alla scuola media di Terlano (classe in quarantena). Altri casi sono stati registrati alla scuola superiore Julius und Gilbert Durst di Bressanone così alla scuola alberghiera Kaiserhof a Merano (non necessaria alcuna misura).

 

Si è resa necessaria, invece, la quarantena per metà degli alunni della scuola superiore Peter Anich di Bolzano in cui era stato registrato un caso di positività.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 17:58

Sono state registrare 26 dimissioni e 238 guarigioni. Cala il numero dei pazienti in ospedali. Analizzati oltre 4 mila tamponi. Sono state confermate 191 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

21 January - 18:04

Nuovi screening di massa in vista in Alto Adige. Questa volta a essere interessati saranno i Comuni di San Genesio, Moso in Passiria e San Leonardo in Passiria. Troppi infatti i casi registrati in questi territori. Le operazioni sono previste per il fine settimane del 23 e 24 gennaio

21 January - 17:08

Le Faq aggiornate all’ultimo Dpcm del 14 gennaio: “Dal 16 febbraio al 5 marzo gli spostamenti tornano invece ad essere consentiti da e per tutte le regioni ubicate in area gialla”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato