Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, bilancio gravissimo in Alto Adige: 16 morti e 460 positivi (di cui 86 agli antigenici)

Crescono i numeri del contagio in Alto Adige. Nelle ultime 24 ore i positivi sono stati 460 (sommando i 374 dei molecolari e gli 86 con gli antigenici), 16 i decessi. Anche negli ospedali la situazione continua a essere critica: 280 i ricoverati nelle strutture pubbliche, 148 in quelle private e 35 in terapia intensiva

Di Davide Leveghi - 03 December 2020 - 11:43

BOLZANO. Dati in crescita in Alto Adige. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto comunicato nel bollettino dell'Azienda sanitaria provinciale, tutti i numeri sono cresciuti, dai ricoveri alle terapie intensive, dagli isolamenti ai pazienti ospitati nelle strutture appositamente predisposte dall'esercito a Colle Isarco e Sarnes (QUI i dati di mercoledì 2 dicembre).

 

Sono 460, innanzitutto, i nuovi positivi registrati in Alto Adige nelle ultime 24 ore, divisi fra 374 su 2719 tamponi molecolari effettuati e 86 su 3040 tamponi antigenici. I rapporti contagi/tamponi si attestano così al 13,8% nel primo caso e al 2,83% nel secondo. Nelle strutture ospedaliere altoatesine il quadro vede un incremento su tutti i fronti: sono 280 infatti i pazienti ricoverati nelle strutture pubbliche in area non critica (+7 rispetto a mercoledì), 148 in quelle private convenzionate (+5) e 35 quelli in terapia intensiva (+2).

 

Crescono anche, come detto, gli isolati nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes: sono 84, divisi fra i 67 della prima e i 17 della seconda. Quelli costretti all'isolamento domiciliare sono invece 7467 (+9).

 

Altissimo il costo dei decessi: sono altri 16 quelli registrati nelle ultime 24 ore, portando così il conto complessivo da inizio epidemia a 558 morti. Con i nuovi positivi, invece, il totale di persone risultate positive al test pcr in provincia di Bolzano sono 24.562.

 

Unica notizia lieta riguarda il numero delle persone guarite, cresciuto considerevolmente di ben 472 unità. Sono 12.789 da inizio epidemia. Tra i collaboratori e le collaboratrici dell'azienda sanitaria provinciale, i positivi al test sono stati 1083, di cui 477 guariti. Tra i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le guardie mediche sono invece 36, di cui 30 guariti.

 

I numeri in breve:

Test PCR:

Tamponi effettuati ieri (02 dicembre): 2.719

Nuovi casi testati positivi da PCR: 374

Numero delle persone testate positive da PCR al coronavirus: 24.562

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 317.314

Numero delle persone sottoposte al test PCR: 150.436 (+617)

Test antigenici: 

test antigenici eseguiti ieri: 3.040

Numero delle persone testate positive dai test antigenici: 86

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 280

Pazienti Covid-19 ricoverati nelle strutture private convenzionate: 148

Pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes: 84 (67 a Colle Isarco e 17 a Sarnes)

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 35

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 558 (+16)

Persone in isolamento domiciliare: 7.467

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 53.482

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 60.949

Persone guarite: 12.789 (+472). A queste si aggiungono 1.381 (+20) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate negative al test. Totale: 14.107 (+492) 

Collaboratori/collaboratrici dell'Azienda sanitaria positivi al test: 1.083, di questo 477 guariti. (al 25.11.) 

Medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e medici di guardia medica positivi: 36, di questi 30 guariti (al 25.11)

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 06:01
Il rifugio Filzi sul Finonchio ha chiuso la scorsa settimana la stagione estiva ed ora proseguirà, tempo permettendo, le aperture nei weekend. I [...]
Cronaca
27 settembre - 20:14
Il sindaco di Castello-Molina di Fiemme dopo gli ultimi casi: "Non saprei dire se questa diffusione del coronavirus possa essere attribuito [...]
Cronaca
27 settembre - 21:23
Dopo una malattia si è spenta Nerina Biasiol. Addio alla cuoca che a Malgolo, frazione del Comune di Romeno, ha fondato una delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato