Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, gigabyte gratis per gli studenti che seguono la didattica a distanza: “Un passo avanti che guarda alle famiglie”

Tim, Vodafone e Windtre hanno risposto all’appello del Governo che chiedeva di agevolare l’accesso alla rete per gli studenti costretti a seguire le lezioni da remoto che adesso potranno contare su gigabyte gratis per navigare, messi a disposizione dalle tre principali compagnie telefoniche

Pubblicato il - 18 November 2020 - 09:02

TRENTO. Importante novità sul fronte della didattica a distanza che vede impegnati moltissimi studenti in tutta Italia che dai prossimi giorni potranno contare su una serie di agevolazioni per navigare in rete.

 

Tim, Vodafone e Windtre hanno risposto all’appello del Governo che chiedeva di agevolare l’accesso alla rete per gli studenti costretti a seguire le lezioni da remoto, le tre principali compagnie telefoniche infatti hanno fatto sapere che metteranno a gigabyte gratis in modo da alleggerire le famiglie alle prese con la Dad.

 

“Quando si affronta un’emergenza come quella che stiamo vivendo – ha osservato la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina – serve davvero il sostegno di tutti. Lo Stato ha già investito oltre 400 milioni per il digitale a scuola. Iniziative come questa rafforzano l’impegno per supportare studentesse e studenti. Ringrazio chi ha aderito al progetto”.

 

D’altra parte era stata la stessa ministra per Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti ha sottolineare come la didattica a distanza abbia avuto un impatto, anche economico, sulle famiglie già provate dal lockdown. “La sinergia raggiunta con le società di telecomunicazioni – ha aggiunto Bonetti – è un passo che guarda in special modo alle situazioni familiari di maggiore disagio, che sono quelle più gravemente esposte al rischio di esclusione sociale e di povertà educativa. La priorità resta quella di garantire pari opportunità di accesso ad un diritto primario, l’istruzione, a tutte le studentesse e gli studenti del nostro Paese ed evitare con ogni sforzo gap educativi difficilmente colmabili per i nostri ragazzi”.

 

L’iniziativa dovrebbe partire dalla prossima settimana, in sostanza Tim, Vodafone e WindTre escluderanno le piattaforme di didattica a distanza dal consumo di gigabyte previsto negli abbonamenti, quindi gli studenti non consumeranno dati per seguire le lezioni da casa. La prima a rendere disponibile il servizio potrebbe essere WindTre che ha comunicato che renderà disponibile il servizio già dal 23 novembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 January - 17:55

A chiarirlo è stato il sottosegretario all'Interno, Achille Variati. Ovviamente resta vietato andare verso altre Regioni per ogni altro tipo di spostamento che non sia legato a motivi di lavoro, di necessità, studio o salute

20 January - 15:57

Per tentare di eludere il controllo dei carabinieri un uomo e una donna, che trasportavano 10 panetti di cocaina, hanno presentato una falsa autocertificazione. Una volta scoperti entrambi sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio e false dichiarazioni a pubblico ufficiale ma sono stati pure sanzionati per non aver rispettato le misure anti-Covid

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato