Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, secondo giorno a contagio 0 (su 924 tamponi) da inizio epidemia. E da una settimana non si registrano decessi legati a Covid-19

La situazione altoatesina è rassicurante e la curva epidemiologica si conferma in questo periodo di fase 2 a livelli bassi, quasi fisiologici. Il primo dato tanto atteso si è verificato martedì 12 maggio, mentre negli ultimi due giorni sono stati registrati 6 nuovi positivi e nessuna vittima. Oggi restano fermi i numeri in Provincia di Bolzano: 2.578 casi e 290 decessi

Di Luca Andreazza - 15 maggio 2020 - 13:52

BOLZANO. Zero contagi e zero decessi. E' il secondo giorno da inizio epidemia coronavirus che l'Alto Adige non segnala casi, questo a fronte di 924 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, mentre da una settimana non si verificano morti legati a Covid-19.

 

La situazione altoatesina è rassicurante e la curva epidemiologica si conferma in questo periodo di fase 2 a livelli bassi, quasi fisiologici. Il primo dato tanto atteso si è verificato martedì 12 maggio (Qui articolo), mentre negli ultimi due giorni sono stati registrati 6 nuovi positivi e nessuna vittima. Oggi restano fermi i numeri in Provincia di Bolzano: 2.578 casi e 290 decessi (Qui articolo).

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina hanno analizzato 924 tamponi, nessuno dei quali è risultato positivo a Covid-19. A livello provinciale sono stati effettuati finora complessivamente 52.939 tamponi su 23.969 persone.

 

Il numero dei decessi legati a Covid-19 negli ospedali è di 173 persone, mentre è di 117 unità nelle case di riposo. Sono quindi complessivamente 290 i morti in Alto Adige.

 

Nei normali reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 55 pazienti affetti da Covid-19. Altre 36 persone assistite sono casi sospetti. Sono 3 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva. Attualmente ci sono 2 pazienti altoatesini ricoverati in reparti di terapia intensiva in cliniche in Austria.

 

Sono 1.036 persone attualmente si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare, sono 9.503 le persone che hanno già concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare. Finora sono 10.539 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena.

 

A oggi sono risultati positivi al test del coronavirus 235 operatori dell'Azienda sanitaria, 211 di questi sono guariti. A questi si aggiungono 12 medici di medicina generale e 2 pediatri di libera scelta (tutti guariti).

 

Sono 1.929 le persone guarite dal Covid-19 (+21 rispetto a ieri). A queste si aggiungono 705 persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 2.634 (+27 rispetto al giorno precedente).

 

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri (14 maggio): 924

nuovi tamponi positivi: 0

numero complessivo dei tamponi effettuati: 52.939

numero delle persone sottoposte al test: 23.969

numero delle persone positive al Coronavirus:  2.578

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri tra cliniche e Colle Isarco: 55

numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 3

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in terapia intensiva in Austria: 2

casi sospetti: 36

decessi negli ospedali dell'Azienda sanitaria: 173 (+0)

decessi nelle case di riposo: 117 (+0)

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 290 (+0)

persone in isolamento domiciliare: 1.036

persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 9.503

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento:  10.539

persone guarite: 1.929 (+ 21 rispetto al giorno prima). A queste si aggiungono 705 persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 2.634 (+ 27)

collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 235 (211 guariti)

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 14 (14 guariti)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato