Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in quarantena (per essere entrato in contatto con persona positiva), ruba un'auto e guida con la patente sospesa

Il 20enne della val di Non si è intrufolato nel veicolo della vicina di casa e quindi ha iniziato a circolare lungo le strade trentine, come poi riscontrato dai sistemi di videosorveglianza che hanno registrato i transiti nell'area della Rotaliana. In generale i militari hanno riscontrano giornalmente tra le 70 e le 80 violazioni

Pubblicato il - 06 April 2020 - 17:44

CLES. Non sarebbe dovuto proprio uscire di casa perché in quarantena e non avrebbe dovuto guidare perché la sua patente era stata sospesa. E non avrebbe dovuto nemmeno appropriarsi indebitamente dell'auto di una vicina di casa per girare diverse ore prima di rientrare all'abitazione. Sono tanti i guai ai quali un 20enne è chiamato ora a rispondere anche perché i sanitari avevamo imposto 14 giorni di isolamento fiduciario dopo aver stabilito un contatto stretto con una persona risultata poi positiva a Covid-19.

 

Il 20enne della val di Non si è intrufolato nel veicolo della vicina di casa e quindi ha iniziato a circolare lungo le strade trentine, come poi riscontrato dai sistemi di videosorveglianza che hanno registrato i transiti nell'area della Rotaliana. 


Terminato il viaggio, il 20enne aveva parcheggiato e pensava di averla praticamente fatta franca. Ormai a piedi a poche decine di metri da casa, il giovane è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri.

 

Forse si era, infatti, accorto degli uomini dell’Arma e per questo aveva abbandonato l’auto rubata in un parcheggio pubblico poco distante. Ai carabinieri, che hanno facilmente trovato il veicolo con il motore "ancora caldo", prima di ammettere le proprie responsabilità, ha provato a dichiarare di essere estraneo al furto e di essere uscito solamente per "fare due passi".

 

Le verifiche e i controlli del caso hanno però confermato la reale successione degli eventi. Il 20enne è stato sanzionato per aver violato l’isolamento domiciliare e aver guidato con la patente sospesa, ma dovrà anche difendersi dall’accusa di furto aggravato. In generale i militari hanno riscontrano giornalmente tra le 70 e le 80 violazioni da parte di persone irresponsabili.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 aprile - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 aprile - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato