Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in Tirolo bufera dopo i contagi nella zona turistica di Ischgl. Presentate le prime richieste di risarcimento fino a 100 mila euro di danni

A comunicarlo è stata l'associazione dei consumatori contro il governo austriaco per la "mala gestione" dei focolai che ad inizio pandemia sono scoppiati a Ischgl 

Tratta da wikipedia
Pubblicato il - 28 settembre 2020 - 08:18

ISCHGL. Erano state annunciate gli scorsi mesi ed ora sono arrivate. Stiamo parlando delle cause legali contro il governo austriaco per quella che è stata definita la mala gestione dei maxi focolai che avevano interessato la località turistica di Ischgl in Tirolo. (Qui l'articolo)

 

Ad annunciarlo è stato Peter Kolba, l'avvocato che presiede l'associazione dei consumatori, che sta seguendo il consorzio in cui si sono riunite le persone che chiedono ora dei risarcimenti.

 

Le prime richieste sono state depositate la scorsa settimana al tribunale regionale di Vienna e si chiede fino a 100 mila euro di danni.

 

Al momento, ha spiegato il presidente Kolba, l'associazione dei consumatori è stata contatta da 6mila persone di 45 Paesi diversi, l'80% delle quali è risultata positiva dopo il ritorno dalla zona turistica, e almeno 32 delle quali sono morte.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato