Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, ci sono altri 2 positivi su 385 tamponi. Salgono a 3 le persone in ospedale: ''Virus circola ancora, necessario rispettare le regole''

Complessivamente il Trentino sale a 5.603 casi e resta a 470 decessi da inizio emergenza. Sono 5.033 i guariti. Il virologo del Cibio: "Il coronavirus non è cambiato ma abbiamo imparato a controllare la diffusione attraverso il distanziamento sociale e alle precauzioni messe in atto"

Di Luca Andreazza - 03 August 2020 - 18:05

TRENTO. Ci sono 2 nuovi casi di contagio nelle ultime 24 ore in Trentino e salgono a 3 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere. Questi i dati aggiornati di Provincia e Azienda provinciale per i servizi sanitari di oggi, lunedì 3 agosto, per quanto riguarda l'emergenza coronavirus

 

Complessivamente il Trentino sale a 5.603 casi e resta a 470 decessi da inizio emergenza. Sono 5.033 i guariti. Sono stati analizzati 385 i tamponi, tutti letti nel laboratorio di microbiologia all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

"Il dato che colpisce è quello dei ricoveri in ospedale: sono 3 e nessuno si trova in terapia intensiva. L'aumento dei pazienti ospedalizzati - commenta la Provincia attraverso una nota - va inteso anche come segnale della pericolosità del virus che è ancora ben presente e contro il quale è necessario osservare le regole previste dalle ordinanze, quali l’igiene delle mani, l’uso delle mascherine e il distanziamento". Nessuno dei casi nuovi riguarda minorenni. Resta fortunatamente a quota zero la situazione dei decessi.

 

"Il virus non è cambiato. Quello che possiamo aspettarci è che continui a circolare ma non vivremo più i momenti di febbraio e marzo perché abbiamo imparato a controllare la diffusione attraverso il distanziamento sociale e alle precauzioni messe in atto", spiega il virologo Massimo Pizzato, responsabile del Laboratory of virus-cell interaction del Dipartimento di biologia cellulare, computazionale e integrata (Cibio) dell’Università di Trento

 

"Finché non ci sarà un vaccino a controllare la situazione – dice Pizzato - dovremmo abituarci che questa diffusione è endemica, cioè il virus circola sottotraccia e ogni tanto emergono dei focolai. Non ci sono dati che indicano dei cambiamenti. Ci sono meno patologie e questo significa che dipende da altri aspetti, come il nostro comportamento ma anche le situazioni ambientali”. 


Nessun decesso ma altri 6 positivi. Questi i dati invece in Alto Adige. I numeri sono piuttosto contenuti da giorni, ma costanti e l'attenzione resta alta, soprattutto per l'identificazione e la gestione dei focolai.

 

Il totale sale a 2.734 casi e 292 decessi da inizio epidemia. Sono 2.330 le persone guarite. Nelle ultime 24 ore l'Azienda sanitaria ha identificato 6 nuove infezioni da coronavirus a fronte dell'analisi di 537 tamponi.

 

Sono 643 le persone in quarantena o isolamento domiciliare e non ci sono più pazienti ricoverati in terapia intensiva all'ospedale di Bolzano (Qui articolo). 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
11 aprile - 17:14
Sono stati analizzati 2.207 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 31 casi tra over 60 e 11 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare
Cronaca
11 aprile - 17:56
I quattro occupanti degli abitacoli, un 45enne, una 66enne, un 68enne e un 45enne, sono rimasti incastrati all'interno delle lamiere. I feriti [...]
Sport
11 aprile - 15:55
L'ex mediano del Verona scudettato nel 1985, aveva interrotto l'attività di medico dentista per la meritata pensione. E oggi, a quasi 70 [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato