Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, quasi tutti gli abitanti di Canazei hanno partecipato al test sierologico. Fugatti: ''Numeri non scontati, adesione altissima in tutti e 5 i Comuni''

Dopo aver analizzato pochi tamponi nella fase più acuta dell'epidemia, il Trentino ora mostra un buon trend per controlli. Fugatti: "Primi in Italia, risultato dell'eccellenza trentina"

Di L.A. - 12 maggio 2020 - 19:30

CANAZEI. "A Canazei siamo oltre il 90% di affluenza volontaria, in questo modo tutti i residenti avranno uno screening totale della propria situazione epidemiologica", queste le parole del presidente Maurizio Fugatti, che aggiunge: "Non era scontato ottenere questi numeri, ma la gente ha risposto in modo importante e in tutti i Comuni l'adesione è stata altissima".

 

Oggi, martedì 12 maggio, a Canazei sono stati eseguiti 331 e 95 i tamponi, mentre in quel di Vermiglio le operazioni sono terminate: 1.842 adesione, l'81% della popolazione. Questa mattina sono iniziati anche i test epidemiologici a Borgo Chiese.

 

Come ormai noto, sono 5 i Comuni che rientrano nel progetto di sorveglianza avviato dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari in accordo con Provincia e la supervisione dell'Istituto superiore di sanità: Canazei, Campitello di Fassa, Pieve di Bono-Prezzo, Vermiglio e Borgo Chiese.

 

"Il test sierologico è uno strumento che mettiamo a disposizione dei cittadini di questi cinque Comuni - aggiunge il presidente - un percorso certificato sotto l'aspetto scientifico e con la supervisione dell'Istituto superiore di sanità. Siamo nell'eccellenza nazionale, così nei cinque Comuni, si può fare un'indagine a tappeto epidemiologica, persona per persona".

 

Dopo aver analizzato pochi tamponi nella fase più acuta dell'epidemia, il Trentino ora mostra un buon trend per controlli. "Un grande risultato del sistema trentino - prosegue Fugatti - che in un momento difficile e emergenziale ha fatto squadra per la salute dei cittadini e primeggiamo a livello italiano. Le eccellenze della scienza e della ricerca trentina hanno lavorato con lo stesso obiettivo: tutti i laboratori dell'Azienda sanitaria hanno aumentato in modo importante il numero dei tamponi eseguiti, il Cibio e l'Università si sono messi a disposizione per questa scommessa e la Fondazione Mach sta lavorando per arrivare a regime. Credo che i numeri fatti in queste settimane da parte del mondo della ricerca trentina sia un'eccellenza per noi e infatti ci ha portato a primeggiare a livello nazionale".

 

A Vermiglio il totale è di 1.492 prelievi e 515 tamponi. Complessivamente, dal 6 maggio a oggi, l'adesione volontaria è stata di 1.842 persone, vale a dire l'81% della popolazione. Questa mattina ha preso avvio lo screening nell'ultimo dei cinque Comuni trentini, Borgo Chiese: 389 i prelievi effettuati, 183 i tamponi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 26 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ricerca e università
27 maggio - 20:30
Dai risultati della ricerca presentata a Innsbruck emerge un chiaro divario tra Nord e Sud dell'Euregio per lo stress fisico, mentre è [...]
Politica
27 maggio - 20:54
Fratelli d'Italia ha voluto lanciare anche in Trentino la staffetta informativa, "Onda Tricolore contro le mafie", promossa dai Dipartimenti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato