Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, tamponi per 32 mila trentini, ecco quali sono i 17 comuni interessati. Fugatti: 'Sono le zone con una incidenza di contagio superiore al 2%''

L'obiettivo è di effettuare uno screening sulle zone più colpite dal coronavirus. Si partirà dai comuni della Val di Fassa 

Di gf - 22 maggio 2020 - 18:13

TRENTO. Saranno oltre 30 mila le persone che su base volontaria verranno sottoposte a tampone nei prossimi giorni. Ci sarà il coinvolgimento di diciassette comuni e l'obiettivo è quello di riuscite ad avere un nuovo screening sulle zone più colpite dal coronavirus.

 

“La Giunta provinciale con l'azienda sanitaria – ha spiegato in conferenza stampa il presidente Maurizio Fugatti – è arrivata a considerare per questo testo i comuni che hanno una incidente superiore al 2% tra casi positivi e popolazione residente al netto dei casi registrati all’interno di Rsa ”.

 

Il test del tampone non sarà condotto nei cinque comuni che erano più in difficoltà del territorio (Borgo Chiese, Campitello di Fassa, Canazei, Pieve di Bono-Prezzo e Vermiglio) e che già erano stati sottoposti ad analisi.

 

I comuni interessati sono CavedagoLedro, Drena, Valdaone, Sella Giudicarie, Pinzolo, Massimeno, Giustino, Castel Condino, Caderzone, Soraga, Sèn Jan, Mazzin, Pellizzano, Storo, Bondone e Moena.

Il comune di Storo, ha spiegato il presidente, non ha un livello di contagio superiore al 2% ma sarà comunque coinvolto per l'effettuazione dei tamponi alla popolazione vista la sua posizione geografica essendo all'interno di un territorio con molti contagi e di confine.

 

La Provincia ha incontrato proprio oggi i sindaci dei comuni che saranno coinvolti. “Abbiamo spiegato il progetto – ha affermato Fugatti – e starà a loro poi decidere se aderire oppure no ma l'interesse mi è sembrano molto alto”.

 

L'organizzazione per effettuare i tamponi su base volontaria avverrà nei prossimi giorni. “Stiamo parlando di oltre 30 mila persone coinvolte – ha concluso Fugatti – e per questo ringrazio tutto il personale sanitario che sarà impegnato in queste fasi”.

 

L'analisi partirà dai comuni della Val di Fassa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 12:28

Lo scandalo dei politici già pagati dai cittadini suoi 10.000 euro lordi al mese che hanno anche fatto la richiesta dei 600 euro destinati a chi era in difficoltà a mettere qualcosa nel piatto e a pagare le bollette sta coinvolgendo tutto il Paese con la Lega su tutti che, però, sta avendo il buon senso di sospendere e stigmatizzare i ''suoi'' che hanno approfittato delle maglie larghe del bonus. In Alto Adige (dove sono 4 i consiglieri provinciali coinvolti), invece, tutto sembra destinato a risolversi con uno scusate, li restituiamo e siamo pari

14 agosto - 13:25

Il 57enne era stato trasferito in elicottero all'ospedale Santa Chiara in condizioni disperate. Dopo essere stato operato alla gamba, Cailotto era stato ricoverato nel reparti di rianimazione, ma purtroppo non ce l'ha fatta

14 agosto - 12:19

Al 30enne gli è stato ordinato di rientrare in casa. Aveva comunicato all'azienda sanitaria la sua posizione ma aveva deciso di lasciare la quarantena anticipatamente 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato