Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la Croce Rossa attiva il Volontariato temporaneo. "Ognuno di noi può fare la differenza"

La Croce Rossa ha attivato anche nella provincia di Trento il servizio di volontariato temporaneo, con cui i singoli cittadini avranno la possibilità di aiutare la comunità consegnando a domicilio beni di prima necessità e farmaci o rispondendo ai desk informativi

Di Davide Leveghi - 13 marzo 2020 - 17:06

TRENTO. “We want you!”. Il dito è puntato verso di te, ma le finalità sono ben più pacifiche e lodevoli di quelle dello Zio Sam. E' la Croce Rossa italiana, infatti, a lanciare la campagna per far fronte all'emergenza sanitaria, con l'attivazione del “Volontariato temporaneo”, forma di aiuto a cui ogni singolo cittadino può contribuire “arruolandosi” con chi si trova in questo momento in “prima linea” nell'affrontare il Coronavirus.

 

A seconda delle proprie disponibilità e delle esigenze del territorio – spiega la Croce Rossa – si potrà partecipare alle attività di consegna dei pacchi alimentari, di farmaci e beni di prima necessità alle persone vulnerabili, fare i controlli dei passeggeri in aeroporto o informazione e assistenza nei desk, nelle centrali operative, nelle tende e nelle strutture di emergenza”.

 

Il servizio, partito dal Comitato di Firenze, è disponibile anche nella nostra provincia. Basterà compilare il form all'indirizzo https://volontari.cri.it/ o chiamare il numero verde 800065510 per essere ricontattati dal comitato più vicino ed essere arruolato tra gli aiutanti della Croce Rossa. I soggetti a cui si rivolge questo invito sono cittadini maggiorenni, italiani e non, che non abbiano maturato condanne, con sentenza passata in giudizio o che non siano stati interdetti dai pubblici uffici.

 

Allo stesso modo, anche i professionisti sanitari, medici o infermieri, psicologici clinici o psicoterapeuti potranno diventare volontari temporanei per attività specifiche a domicilio, in ambulatori o nelle strutture di emergenza.

 

Il tutto solo a seguito di un corso di formazione svolto online con una durata dai 30 ai 120 minuti e divisa per moduli obbligatori – sicurezza e dispositivi di protezione individuale – e non obbligatori – in base all'attività.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 aprile - 11:52

Il caso è successo nelle Giudicarie Esteriori. A segnalare la presenza del Taxi alle forze dell'ordine dei residenti e la polizia locale ha intercettato il mezzo

03 aprile - 06:51

Sono anche tanti i professionisti ormai in pensione che hanno deciso di tornare tra le corsie d'ospedale per far fronte all'emergenza. Tra questi c'è Marina Cologna, in pensione da due anni ma che lunedì tornerà al Santa Chaira ed era nella commissione di laurea dei nuovi infermieri: "Trovo sia il minimo quello di mettermi a disposizione per alleggerire il carico ai colleghi che lavorano 13 ore al giorno. Mi impegnerò per dare tutto il mio contributo come faranno i neolaureati e come fanno gli infermieri che ogni giorno sono in trincea"

02 aprile - 18:01

L'arcivescovo Lauro tornerà in cattedrale per guidare, alle 15, la meditazione sulla Passione, come accaduto dall’inizio dell’emergenza Coronavirus. Domani sera i giovani collegati via web guideranno la via Crucis cittadina

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato